17 aprile 2015 redazione@sora24.it
LETTO 981 VOLTE

Roberto De Donatis: «La sfiducia al Presidente Iula è un precedente pericolosissimo»

Queste le dichiarazioni di Roberto De Donatis su Facebook a seguito del Consiglio Comunale di ieri, che ha approvato la mozione di sfiducia al Presidente Giacomo Iula (clicca qui per leggere).

«Un ruolo istituzionale quello della Presidenza del Consiglio, che mai dovrebbe essere messo in discussione sotto l’aspetto politico. Invece abbiamo assistito ad un lungo, estenuante ed inutile processo politico partito con il tentativo infausto di buttare fuori dal Consiglio il Presidente attraverso la decadenza da Consigliere. Fallito questo infimo disegno, la mozione di sfiducia di ieri sera.

Mozione che è stata concepita in modo vergognoso, nel miserrimo tentativo di descrivere i consiglieri di minoranza quali sodali di una strategia ostruzionistica finalizzata alla conservazione dello status quo. Fatto questo di eccezionale gravità, perché una mozione riguardante la carica politica della Presidenza del Consiglio dovrebbe essere aperta ad una valutazione che prescinde da maggioranza ed opposizione.

Con questa delibera ieri è stato creato un precedente pericolosissimo, con dichiarazioni avvilenti, come quella del Capogruppo Costantini: la mancanza di sintonia politica tra Sindaco e Presidente imporrebbe a quest’ultimo le dimissioni. Se così fosse il Presidente sarebbe un burattino nelle mani del Sindaco, venendo meno ad ogni prerogativa stabilita dalla legge.

E mentre Sora viene soffocata dall’inerzia di amministratori capaci solo di combinare disastri, distraendo il popolo con roboanti comunicati e processi sommari, il teatrino di ieri sera ha il sapore di un definitivo epitaffio su questa scellerata esperienza amministrativa. Su quello che resta di queste macerie sta calando inesorabile il sipario».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu