5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 603 VOLTE

Roberto Iacovissi: il troppo, il niente, il giusto e i popoli scandinavi. Riflessione sulla nevicata di questa settimana

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota a firma di Roberto Iacovissi.

“Spesso mi chiedo perchè ci sia convinzione che i popoli scandinavi abbiano qualcosa più di noi. No, non sto parlando a livello politico perchè altrimenti anche quelli meno conosciuti occupano posti migliori dei nostri e quindi non c’è sfida che tenga: sto parlando della differenza che passa tra TROPPO e NIENTE. Prendiamo per esempio la situazione meteo di oggi e di questi giorni con tutti gli allarmi e le previsioni di estreme pericolosità.

NENTE è stato quello che è successo l’anno scorso quando tutti sappiamo cosa è successo a Roma con la nevicata che ha messo in evidenza la nostra pressapochezza nell’affrontare simili eventi (certo sarà stato l’incapacità di Alemanno ma quello CHI ce l’ha messo lì:sempre noi…!) con mezzi d’opera e spazzaneve inutilizzabili per vari motivi e/o anche per menefreghismo generale di chi ne aveva incarico.

TROPPO è quello che abbiamo di fronte agli occhi quando stamattina ci siamo accorti che il mondo si dovesse paralizzare davanti a noi per (quanti?) forse pochi millimetri di neve. Qualcuno che decide ha semplicemente pensato che fare di più lo mettesse al riparo di qualsiasi polemica futura, e allora “TROPPO è meglio che NIENTE. Risultato: niente scuole e per tanti niente lavoro perchè qualcuno dovrà pur assistere ai propri figli. Sinceramente non ce ne è stato motivo, e quello che dico provate a metterlo in discussione perchè se non siete ciechi lo accertate da soli guardando fuori dalla finestra della casa dove “vi hanno richiuso”. Ma allora dov’è il giusto e cosa c’entrano i Paesi Scandinavi?

Il giusto è proprio il GIUSTO, cioè quella cosa che sta nel mezzo tra il NIENTE e il TROPPO, il giusto risparmia la polemica perchè è frutto di decisioni corrette e piene di fondamento, ma il giusto prevede assoluta assenza di pressioni esterne al fatto stesso ed è proprio questo che ci differenzia dagli scandinavi unito al fatto che sai quante risate si farebbero loro che hanno neve 8 mesi l’anno vedendoci “paralizzati” per …tutta questa “copiosa neve”… e attenzione perchè con Internet la possibilità che ci vedano è reale!”

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu