4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 406 VOLTE

Rosalia Bono “Talenti in Movimento è un inno alla Soranità ed esalta le doti dei figli dell’Alta Terra di Lavoro”

Continua la marcia di avvicinamento alla seconda edizione di Talenti in Movimento, il concorso ideato e promosso da ‘Sora in Movimento’ per premiare e valorizzare i numerosi talenti del nostro territorio. Ricordiamo che il prossimo 15 novembre sarà la data limite per la presentazione di tutti i documenti necessari richiesti ai partecipanti. La cerimonia di premiazione, invece, avrà luogo il giorno 7 dicembre. A Rosalia Bono, stimatissimo avvocato del territorio, è riservato il compito di presiedere la commissione incaricata di valutare i talenti e stilare la graduatoria finale.

Avvocato, cosa significa, per lei, guidare la commissione?
Anzitutto ritengo sia un grande onore. Una ragguardevole attenzione ed una profonda passione per questo territorio mi inducono ad occuparmi non solo delle sue problematiche, delle quali assumo conoscenza attraverso la mia attività professionale e l’impegno sociale, ma anche delle sue qualità, virtù, pregi, capacità….insomma, in una sola parola, dei TALENTI. Amo questa città ed il suo comprensorio, pur non avendone trovato i natali, e, dare il mio contributo a Talenti in Movimento, che rappresenta un “Inno alla Soranità”, non può che rendermi compiaciuta e soddisfatta di patrocinare una manifestazione che esalta le doti dei cittadini figli della Terra di Lavoro. Allo stesso tempo, tuttavia, lo ritengo anche un compito gravoso, perché insieme agli altri componenti della giuria saremo chiamati a dare una valutazione dettata esclusivamente dal merito e dalla bravura dei partecipanti al concorso.

Talenti in Movimento è alla sua seconda edizione.
Il successo dell’esordio del Premio 2012 non poteva essere dimenticato. Grazie all’azione corale della nostra Associazione siamo riusciti a dare una scossa positiva a tutto l’ambiente. All’aridità culturale dilagante, ad una situazione di crisi generalizzata che non offre sbocchi e possibilità ai nostri ragazzi, ad ambienti lavorativi che non valorizzano le capacità e le specializzazioni, noi abbiamo voluto opporre il talento e l’entusiasmo della nostra gente. A queste persone, giovani o meno giovani, vogliamo garantire, anche per poco tempo, la ribalta che meritano e che nessuno gli ha mai concesso.

In che modo intende organizzare il lavoro della sua commissione?
Vorrei precisare un aspetto: la commissione valutatrice sarà certamente chiamata ad esprimere il proprio giudizio, ma questo non significa che coloro che non risulteranno vincitori avranno sprecato il loro tempo…tutt’altro! Noi apprezzeremo infinitamente tutti coloro che avranno voluto sottoporci la loro candidatura, e a tutti daremo il risalto che meritano. Anche per questo abbiamo deciso di ampliare le categorie in gara e di inserire anche una riservata ai minorenni: perché vogliamo che chiunque possa mettersi in luce e farci vedere in cosa eccelle. Detto questo, in ogni categoria dovremo necessariamente indicare un vincitore: è un compito che svolgeremo con grande serietà ed imparzialità.

Su quali criteri di valutazione vi baserete?
Abbiamo una griglia di valutazione molto precisa, che ha come filo conduttore il concetto di merito. Ad ogni candidato verrà attribuito un punteggio, come risultato di diversi fattori: il grado di promozione del territorio, l’originalità, l’età, la potenziale redditività dell’iniziativa, la potenzialità dell’offerta di lavoro, l’utilizzo della tecnologia. Per ogni aspetto appena elencato verrà stabilito un punteggio secondo una scala ben precisa. Grazie a questo schema di valutazione, alla fine, avremo un vincitore per ogni categoria. Va specificato, inoltre, che per quanto riguarda la sezione ‘Piccoli Talenti’, riservata ai minori di 18 anni, non è previsto l’utilizzo di questa griglia.

Cosa devono ricordare i candidati?
Per prima cosa, contiamo di ricevere molte candidature entro il 15 novembre. Per qualsiasi informazione è a disposizione il numero di telefono 0776-832873, oppure la mail info@sorainmovimento.it. Inoltre, nel sito web www.sorainmovimento.it sarà possibile leggere ogni novità e consultare il regolamento, ma ci si può anche recare direttamente nella sede di Sora in Movimento, in via Lungoliri Cavour 43 a Sora.

Come si svolgerà la giornata del 7 dicembre?
Entro quella data, precisamente entro il 29 novembre, noi avremo già consegnato i nostri verdetti. Durante la cerimonia conclusiva del concorso un’apposita giuria d’onore provvederà a premiare i vincitori. E non è tutto: saranno previsti anche premi e menzioni speciali per gli altri partecipanti.

Cosa significa, oggi, parlare di talento?
Credo che parlare di talento significhi parlare di qualcosa che, oggi, specialmente chi ci governa, ha sostanzialmente dimenticato. Attenzione: questo non significa che nella nostra società il talento stia scarseggiando…anzi: è solo colpevolmente sottovalutato! Alla meritocrazia, alle capacità, alle competenze, ancora si preferisce la via più insulsa e comoda…mai è stato più calzante un famoso adagio siculo che dice “denari ed amicizia fregano la giustizia”. Noi vogliamo dare una chance e offrire lustro e visibilità a chi spera di mettere in luce le proprie qualità contando solo sulle proprie doti. Talenti in Movimento nasce solo ed esclusivamente per loro. Sono certa che, anche quest’anno, raggiungeremo un grande successo.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu