venerdì 1 marzo 2013

Roscilli Sora: Sabato 02 Marzo ore 19, al PalaDiPoce, sfida con il Borgo Don Bosco

Una settimana dopo la gara da brividi con il Vigna Pia, sempre forte del suo primato, la Roscilli Sora torna in campo sabato 2 marzo alle ore 19,00 al Palabasket Aldo Di Poce per ospitare la formazione del Borgo Don Bosco. La squadra romana, allenata da coach Mininni, è decima in classifica con 10 punti e prova ad affrontare la Roscilli Sora nel tentativo di recuperare terreno dopo le quattro sconfitte subite nelle ultime giornate di campionato. La partita di andata contro i bianconeri si concluse con uno scarto a favore dei sorani di 21 punti, dopo una gara “tosta”, che i ragazzi di coach Polidori seppero condurre con esperienza nonostante le avversità.

Il roster romano può contare su giocatori importanti come il play esperto Aloiso, il lungo Chiucchi e l’esterno Lo Sinno, top scorer con 22 punti nella partita di andata. Il bottino è ghiotto, battere la capolista e bloccare il tentativo di record dei padroni di casa. Per quanto riguarda la Pallacanestro Roscilli Sora, la settimana si è svolta come al solito, tra sedute di allenamento mattutine e pomeridiane, senza amichevoli infrasettimanali. Coach Polidori infatti non ha potuto contare sull’intero organico, con Ferrari in primis che per il riacutizzarsi dei problemi alla schiena non sarà dell’incontro e altre inaspettate assenze che hanno parzialmente alterato il programma di lavoro.

Condividendo l’opinione espressa dai media dopo la gara di Vigna Pia, si può affermare che la bontà del roster e dello staff tecnico riusciranno a fronteggiare anche queste indisponibilità, capitalizzando il lavoro dei giocatori a disposizione. Inutile nasconderlo, l’idea di poter eguagliare l’impresa che fu della Pallacanestro Marino con 19 vittorie consecutive ingolosisce staff tecnico, squadra, società e tifosi, un risultato da raggiungere e perché no anche superare. Nessun premio per questo, sia chiaro, solo un vezzo per impreziosire il brillante ruolino di marcia fin qui registrato e restare negli annali delle cronache di basket. Dopodiché testa, cuore e muscoli, tutti concentrati sul prosieguo del Campionato e dei Play Off, che non si vincono solo con i record.

Pallacanestro Roscilli Sora – Ufficio stampa

Commenti

wpDiscuz
Menu