«S.P.D.C. Sora: non si ignorino le esigenze del territorio». Il monito di Loreto Marcelli

Secondo il consigliere regionale sorano «In tutto il basso Lazio, la situazione del S.P.D.C. è altamente deficitaria».

«In merito alla temporanea chiusura, per lavori, del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (S.P.D.C.) di Sora si é svolto, nei giorni scorsi, un incontro in Regione tra il portavoce M5S , l’Assessore alla Sanità D’Amato, il Commissario Straordinario dell’A.S.L. Macchitella e il responsabile del D.S.M. dott. Ferrauti.

Durante l’incontro il Portavoce del M5S ha chiesto chiarimenti sul modus operandi aziendale. In particolare, non si comprende come in tutta l’A.S.L. di Frosinone nessuno abbia pensato a trovare una soluzione alternativa per garantire la continuità del servizio in loco allo scopo di evitare eventuali disagi ai numerosi pazienti ed ai loro familiari, nonché al personale che presta servizio presso il S.P.D.C.. Eppure sarebbe stata sufficiente la diligenza del buon padre di famiglia, infatti nelle scorse settimane, l’A.S.L. era stata formalmente diffidata a ricollocare il Servizio all’interno dell’Ospedale di Sora, ma la richiesta non ha ancora avuto riscontro.

Purtroppo, si dovrà assistere al dirottamento dei pazienti sulle più lontane sedi di Frosinone e Cassino, che sono prossime al collasso, in quanto attualmente si fanno carico anche di molti pazienti provenienti dalla provincia di Latina. Al momento, l’unica novità riguarda lo spostamento della data di inizio lavori, posticipata al 15 luglio p.v., data in cui è prevista l’eventuale riapertura del S.P.D.C. di Latina – attesa da circa quattro anni – che però dipende dall’esito della futura ispezione regionale per l’accreditamento, la cui data ad oggi non è stata ancora fissata.

In tutto il basso Lazio, la situazione del S.P.D.C. è altamente deficitaria, frutto di scelte non ponderate con la dovuta diligenza. Si è ben lontani dal rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza e dal trovare una soluzione adeguata in linea con le esigenze della popolazione e con i nuovi indirizzi politici che vogliono rilanciare la sanità pubblica.

Purtroppo, il Commissario Macchitella non ha voluto recepire i segnali di allarme provenienti dal territorio. Si è certi che sarà pronto ad assumersi le proprie responsabilità nei confronti dei pazienti, dei loro familiari e dell’intera provincia per la mancata previsione di soluzioni adeguate per il S.P.D.C.. Pertanto, si invitano, l’Assessore D’Amato ed il Commissario Macchitella a riconsiderare con maggiore attenzione la situazione ed a trovare una soluzione idonea a garantire, presso il P.O. di Sora, la continuità del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura». È quanto dichiara il Portavoce M5S, Vice Presidente Commissione Sanità Regionale, Loreto Marcelli.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
CRONACA

Sora, 01/04/2020: il mio pensionamento (di Augusto Vinciguerra)

La storia di una vita professionale trascorsa fra passione ed affetto per gli altri. Lo storico medico anestesista-rianimatore dell'Ospedale SS. ...

CORONAVIRUS

Coronavirus, la situazione a Sora: tre nuovi casi "positivi"

Sono tre donne di 56 anni, 76 e 83 anni. I contagiati complessivi salgono a 31, 5 dei quali sono guariti. Le comunicazioni del Sindaco, ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: 18 nuovi "positivi" e un decesso oggi in provincia di Frosinone

Il direttore sanitario della Asl è risultata positiva, negativo, invece, il direttore generale.

CORONAVIRUS

Ci ha lasciato Francesco Cervelli

Si è spento presso l'Ospedale "SS. Trinità" in Sora.

CORONAVIRUS

ROMA - Il bollettino dello Spallanzani: scendono ancora i ricoverati

Continua il trend di aumento del numero delle dimissioni in parallelo ad un minor numero di ricoverati Covid-19 positivi.

EXTRA

"Viva l'Italia": il nuovo singolo di Andrea Cianfarani

La musica è una poderosa ancora di salvezza in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo. «Questo video - spiega l'autore ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: i casi totali nel Lazio salgono a 3.264, i deceduti a 169

Ecco tutti i numeri aggiornati al termine della giornata odierna.

CORONAVIRUS

Coronavirus: tornano a salire i "nuovi" positivi. Oggi altre 727 deceduti e 1.118 guariti

Tutti i numeri forniti dal Ministero della Salute attraverso il Dipartimento di Protezione Civile.

EVENTI

Per tutti i bambini parte da Ceccano il contest "COLORAVIRUS"

L'idea nasce per dare risalto alla capacità espressiva e creativa dei bambini in questo periodo di attuale di forzata permanenza ...

CORONAVIRUS

Coronavirus: 169 nuovi "positivi" nel Lazio. Trend in calo, ma guai ad abbassare la guardia

Le misure messe in atto per contrastare il virus stanno dando i risultati sperati, ma è presto per cantare vittoria. Ecco ...

CORONAVIRUS

Il COVID-19 colpisce anche la Asl di Frosinone, ma il Dott. Lorusso resta a "combattere" in prima linea

Il Direttore Generale non molla dopo la positività al Coronavirus del Direttore Sanitario, dott.ssa Patrizia Magrini. «Voglio però ribadire ...

CORONAVIRUS

Disposizioni emergenza COVID-19: altre quaranta multe dei Carabinieri di Frosinone e provincia

Gli ennesimi cittadini sanzionati sono di: Ceccano, Ripi, Ferentino, Acuto, Sgurgola, Cassino, Cervaro, Sant'Elia Fiumerapido, Atina, Villa Latina, Veroli, Boville ...