56" di lettura

Samanta Fava, il mistero si infittisce: interrogatori ad Avezzano e nella Marsica

Chi-lha-visto

Secondo quanto riportato da Marsicalive.it (clicca qui per leggere): “Viveva nella Marsica e abitava con un marocchino ad Avezzano. E’ l’ultima indiscrezione sull’inchiesta che riguarda la scomparsa di Samanta Fava, la 36enne di Sora che sarebbe stata gettata in un fiume dopo la morte. Gli agenti del commissariato di Avezzano, insieme ai colleghi di Sora e della Questura di Frosinone, hanno interrogato diverse persone residenti in città e nella Marsica. Si tratta di giovani, tra cui anche stranieri, che avrebbero avuto contatti con la ragazza poco prima della scomparsa che risale al 16 aprile dello scorso anno. E’ stato accertato che proprio in quel periodo, quindi prima della scomparsa, la ragazza vivesse ad Avezzano. Durante un blitz antidroga della polizia in un appartamento della città, la ragazza fu trovata in casa. Il marocchino con cui viveva fu arrestato. Da allora, ufficialmente della giovane sorana si sono perse le tracce.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...