1’ di lettura

San Valentino di lacrime: incredulità e immenso dolore per la giovane Marika

Un giorno speciale, iniziato con sorrisi, abbracci e fiori, si è purtroppo concluso tra lacrime, dolore e costernazione.

San Valentino di lacrime. Una tragedia ha letteralmente travolto la voglia di festeggiare che era in ognuno di noi. Intorno alle 8 di ieri sera, a seguito di un drammatico incidente stradale avvenuto sulla Casilina, tra Ferentino e Anagni, ha perso la vita la giovane Marika Donnarumma, figlia di Luigi, titolare della pizzeria “Number One” di Frosinone.

La giovane, che aveva appena 25 anni, era alla guida della sua utilitaria quando, stando a una sommaria ricostruzione dei fatti, avrebbe perso il controllo del veicolo finendo fuori strada. Sul posto, subito dopo l’allarme, si sono precipitati gli operatori del 118, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. La strada è stata chiusa al traffico per alcune ore. Poco dopo si è sparsa la terribile notizia: al volante dell’auto c’era una ragazza molto giovane, che purtroppo era deceduta.

Sgomento e incredulità tra i tantissimi che conoscevano Marika. Il suo ultimo post su Facebook lo aveva pubblicato ieri pomeriggio: una pizza gustosa e invitante, come ogni giorno del resto. La ragazza s’ingegnava molto per supportare l’attività di famiglia in questo periodo difficilissimo per la ristorazione. Si capiva chiaramente quanto tenesse a ciò che il suo papà aveva realizzato con sacrificio e dedizione.

Tutto questo, però, sembra lontano anni luce adesso, perché Marika non c’è più. “Non è giusto morire così”, scrivono i ragazzi sul social, ricordando quanto fosse solare, bella e cordiale questa splendida giovane residente a Ceccano, che ci ha lasciato alla fine di un giorno speciale, iniziato con sorrisi, abbracci, fiori, e che purtroppo si è concluso tra lacrime, dolore e costernazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti