21 agosto 2017 redazione@sora24.it
LETTO 874 VOLTE

Sandro Polsinelli felicissimo: il CT sorano e la sua Nazionale sono campioni del mondo!

Il trainer azzurro felicissimo. I suoi hanno conquistato 4 Medaglie d'Oro, 4 d'Argento. 2 di Bronzo e 4 Coppe del Mondo.

«Abbiamo vinto e, con orgoglio, lo comunichiamo a gran voce. Stefano Narducci ha conquistato il Titolo nella qualifica Senior con 196/200 ed insieme ai Suoi Colleghi, Gianluca Muoio ed Alessandro Camisotti, ha vinto anche l’Oro a Squadre davanti alla Francia e all’Australia. Ancora Oro doppio, Individuale e a Squadre per i Master che hanno conquistato, nell’Individuale, anche il Bronzo. Argento doppio per la Squadra Femminile e per gli Junior. Bronzo a Squadre, infine, per la qualifica Veterani.

In totale, dunque, 4 Medaglie d’Oro, 4 d’Argento e 2 di Bronzo. Inoltre 4 Coppe del Mondo. Durante la Cerimonia di Premiazione tutte le Nazioni presenti hanno espresso solidarietà alla Nazionale Spagnola per quanto accaduto nei giorni scorsi a Barcellona ed è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime. Poi c’è stata la proclamazione dei vincitori con la consegna delle medaglie. L’Inno d’Italia é risuonato più volte sottolineando le molteplici affermazioni degli Atleti della Nostra Nazionale. La gara è stata davvero difficile sia per i lanci, peraltro molto impegnativi e sia per il clima instabile, tipico di queste altitudini. Abbiamo lottato con tenacia e determinazione e siamo riusciti a raggiungere risultati, direi, più che soddisfacenti. Anche questa volta torniamo in Patria, dunque, con un bottino considerevole. Ringrazio, a nome di tutta la Squadra, il Presidente della Fitav, Sen. Luciano Rossi e Tutti Coloro che ci sono stati vicini. Ho ricevuto continuamente telefonate e messaggi che esprimevano partecipazione, apprensione ed affetto.

Ebbene, l’anno agonistico si è concluso in maniera insperata. Sia l’Europeo che il Mondiale ci hanno visti protagonisti quasi assoluti e ciò vuol dire che abbiamo lavorato bene. Ripartiamo infreddoliti ma davvero soddisfatti e contenti. La mia prestazione non è stata eccellente, mi sono classificato quarto in Coppa del Mondo, ma non sono dispiaciuto per questo. Quando si mira al risultato, nel nostro come in qualsiasi altro sport, bisogna isolarsi e concentrarsi per bene e ciò non mi è stato possibile. Ho vissuto momenti positivi e negativi soprattutto perché sono stato costantemente impegnato con i miei Atleti dai quali ho preteso ed ottenuto il massimo. Ho deciso di partecipare alla Competizione ma determinato ad anteporre, però, l’interesse per il rendimento delle Squadre a qualsiasi altro e sono contento di aver raggiunto questo nuovo traguardo. Grazie ancora a Voi Tutti per le attenzioni che ci avete dimostrato» È quanto dichiara Sandro Polsinelli, CT della Nazionale Italiana di Fossa Universale.

COMMENTA

Commenti

Ordina per:   più recenti | più vecchi | più votati
wpDiscuz
Menu