Sandro Polsinelli riconfermato alla guida della Nazionale Italiana di Tiro al Piattello

Il medico sorano è stato riconfermato per l'ottavo anno consectivo nel ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Tiro al Piattello, specialità Fossa Universale.

“Ringrazio il Presidente della Federazione Italiana Tiro a Volo, Sen. Luciano Rossi e tutti i Componenti del Consiglio Federale. Ho ricevuto la notizia qualche ora fa ed ho immediatamente contattato telefonicamente il Presidente.

Ricevere il consenso dei massimi Rappresentanti della Federazione dello sport che ho sempre amato è un grande onore che mi riempie di orgoglio. Continuerò ad assolvere i miei doveri con tutto l’impegno che la carica impone sperando di riuscire a mantenere ancora alto il prestigio Internazionale della Disciplina. Quest’anno avremo l’Europeo in Slovenia ed il Mondiale in Francia, due appuntamenti importantissimi che ci vedranno competere con i più qualificati Atleti del Mondo.

Sono previsti raduni per la preparazione che affronteremo sicuramente con lo spirito più indicato. Desidero ringraziare anche la Redazione per la lodevole collaborazione manifestata in ogni occasione, i miei Atleti, i Concittadini e Tutti Coloro che hanno condiviso le nostre esperienze.

Anche questa nuova Stagione agonistica si annuncia ricca di imprevisti ma le telefonate che sto ricevendo in questi momenti mi spingono ad affrontarla con determinazione. Lo sport mi ha abituato ad andare sempre avanti a testa bassa verso l’obiettivo ed a “tirare le somme” soltanto alla fine dei “giochi”. E così intendo procedere. Colgo l’occasione per augurare a Tutti un 2019 ricco di soddisfazioni”. È quanto dichiara il CT Sandro Polsinelli.

NECROLOGI

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

CRONACA

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

POLITICA

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.