1’ di lettura

Sara Petrucci su situazione Coronavirus: «Devo comunicare un’ulteriore triste notizia»

«Stiamo attraversando una fase molto critica - ha sottolineato la Petrucci - e probabilmente abbiamo davanti a noi settimane ancor più dure. A fare la differenza possono essere i nostri comportamenti».

, vicesindaco di Arce, ha divulgato stamani, attraverso la pagina social del Comune, un nuovo aggiornamento sull’emergenza Coronavirus nel quale non ci sono buone notizie. «Purtroppo devo comunicare un’ulteriore triste notizia. Ieri sera la Direzione Generale della Asl ci ha comunicato il decesso di un’altra nostra concittadina. Si tratta di una signora di settantotto anni che era ricoverata presso l’ospedale di Frosinone e che da qualche giorno era risultata positiva al Covid-19. A nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la comunità arcese desidero rivolgere le più sentite condoglianze a tutti i familiari e parenti.

Stiamo attraversando una fase molto critica e probabilmente abbiamo davanti a noi settimane ancor più dure. A fare la differenza possono essere i nostri comportamenti: mani costantemente disinfettate, distanziamento, mascherina sul naso e rispetto delle norme. Noto che alcuni cercano di minimizzare quanto sta accadendo, altri provano ad attribuire cause diverse ai decessi che ci stanno toccando da vicino. Fa più comodo pensare che questo virus non esista che guardare alla realtà. Purtroppo però non è così: si muore per Covid e con il Covid.

Nonostante ci sia una grande percentuale di positivi asintomatici o con pochi sintomi, quello che ci deve preoccupare è quella parte che finisce in ospedale e in terapia intensiva. Più aumentano i ricoveri e più crolla la tenuta del sistema sanitario e i decessi crescono. Oggi registriamo anche altri due nuovi positivi. Il totale dei casi ufficializzati nel nostro Comune è di 28 unità. A tal proposito non sono esatti i dati riportati in questi giorni da alcune testate. Erroneamente sono stati attributi al nostro elenco alcune persone che non risultano essere residenti ad Arce. Ho provveduto a segnalare il fatto alla Direzione sanitaria.

Ricordo ancora una volta che il Comune di Arce attraverso la Polizia locale (333.3220754) e l’Assessorato alle Politiche sociali (il lunedì, martedì e giovedì allo 0776.524103 interno 4) ha attivato un help desk a cui poter fare riferimento per ricevere eventuale assistenza ed attivare la raccolta dei rifiuti dedicata».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti