Sassoli presidente del Parlamento Europeo, D’Orazio: «Sora ha fatto la sua parte»

Le dichiarazioni di Maria Paola D'Orazio, Capogruppo consiliare di opposizione del Partito Democratico al Comune di Sora.

“L’elezione dell’onorevole David Sassoli alla presidenza del Parlamento Europeo è una notizia che mi rende particolarmente felice e orgogliosa per due ragioni: da un lato perché la mia scelta di supportare la sua candidatura è stata immediata e senza alcuna riserva, nonostante, invece, sia stata poco condivisa all’interno del direttivo cittadino del Pd di Sora e della componente. Dall’altro, perché i voti che la mia città, Sora, ha portato al neo presidente Sassoli la posizionano come terza città della provincia, dopo Frosinone e Cassino, con un rapporto abitanti/preferenze che, senza dubbio, ha un peso non indifferente”.

Così la capogruppo consiliare del Pd di Sora, Maria Paola D’Orazio, che intende congratularsi personalmente con il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, eletto oggi pomeriggio, con 345 voti al secondo scrutinio, a Strasburgo. Sassoli, che rimarrà in carica fino a gennaio 2022, nel discorso di ringraziamento ha sottolineato come sia necessaria la forza per rilanciare il processo di integrazione e cambiare l’Unione rendendola capace di rispondere meglio alle esigenze dei cittadini.

“Voglio anche ringraziare i cittadini sorani – ha aggiunto – che con 286 preferenze lo hanno votato, in linea con la mia personale decisione di sostenerlo, senza se e senza ma sin dal primo momento e che si è rivelata lungimirante e largamente condivisa. Sora, in particolare, è stata la terza città della Ciociaria, dopo Frosinone con 479 voti e Cassino, con 377, che ha contribuito all’ottimo risultato dell’onorevole Sassoli, anche in considerazione del rapporto abitanti/voti. Inutile sottolineare la valenza dei temi che il neo presidente ha elencato nel suo discorso di insediamento: disoccupazione giovanile, migrazioni, cambiamenti climatici, rivoluzione digitale, nuovi equilibri mondiali. Ma – ha concluso la D’Orazio – è significativa soprattutto la sua idea di governo, che ha bisogno di nuove idee, di coraggio, dell’equilibrio tra grande saggezza e massimo d’audacia. A lui vanno le mie più sincere e sentite congratulazioni, per un incarico che certamente onorerà con professionalità, efficacia e buongoverno, unite all’invito nella nostra provincia e, soprattutto, nella nostra città di Sora”.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
CORONAVIRUS » Situazione a Sora sotto controllo
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 3 Marzo 2020. Non dimenticate la possibilità di fare spesa fino alle 22 a Sora e fino a mezzanotte a Isola Superiore!

Strade

SORA - Prosegue la riqualificazione delle strade: completati 1,2 km in via Trecce (zona Pantano)

Il Sindaco, Roberto De Donatis, annuncia i prossimi interventi in programma.

Coronavirus

COVID-19: massima attenzione, no allarmismo. Dichiarazione del Sindaco di Sora, Roberto De Donatis

Il primo cittadino invita i sorani alla calma pur sottolineando l'inevitabile stato di allerta.

Scuola Renzo Piano

SORA - Scuola innovativa: nelle adiacenze un altro "regalo" di Renzo Piano e del suo G124

Il Sindaco, Roberto De Donatis, mostra e spiega come diventerà l'edificio residenziale adiacente a quello scolastico.

Pista ciclabile

SORA - Pista ciclabile Pontrinio-Tofaro: lavori in primavera

In via di sottoscrizione il contratto con l’impresa. A seguire, partirà la fase operativa.

Scuola San Rocco

SORA - Scuola San Rocco: proseguono i lavori di riqualificazione

Il Sindaco di Sora, Roberto De Donatis: «Palestra quasi completata. A seguire, adeguamento sismico e sostituzione di tutti gli infissi. ...