48" di lettura

Scardina una finestra e irrompe in casa: attimi di terrore per l’ex moglie e i figli

L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri e rinchiuso in carcere a Cassino.

I militari del N.O.R.M. di Cassino hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di atti “persecutori c.d. “Stalking”, violazione di domicilio e danneggiamento” un 47enne del cassinate, (già censito per reati contro la persona ed il patrimonio).

I militari operanti – si legge nel comunicato stampa emesso dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone – intervenuti a seguito di richiesta di aiuto della ex-coniuge, hanno bloccato il prevenuto che mediante lo scardinamento di una finestra era entrato all’interno dell’abitazione assegnata alla donna, minacciando di morte sia la stessa che i loro due figli.

Tale episodio è l’ultimo di una serie reiterata di atti vessatori e persecutori che l’uomo ha messo in atto nei confronti dell’ex-coniuge nell’ultimo mese. L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino.