3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.758 VOLTE

Scuole di Sora e della provincia: 15 milioni (si spera) per 18 istituti. Ecco quali

A tanto ammonta la cifra richiesta da Palazzo Gramsci per 18 progetti riguardanti le seguenti scuole

Il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, ha approvato 18 progetti riguardanti lavori in altrettante scuole del territorio per un ammontare di circa 15 milioni di euro, richiedendone il finanziamento ai sensi della L.R. n.12/1981. I 18 progetti, predisposti dal Settore Urbanistica e Servizi Scolastici – Servizio Immobili Scolastici della Provincia di Frosinone riguardano:

  • Istituto Magistrale di Anagni (progetto definitivo/esecutivo);
  • Liceo Classico di Anagni (progetto definitivo);
  • Alberghiero di Ceccano (progetto preliminare);
  • ITIS di Isola del Liri (progetto preliminare);
  • Liceo Scientifico di Veroli (progetto definitivo/esecutivo);
  • IPSIA di Sora – ITCG di Sora – ITAS di Alvito (progetto definitivo);
  • ITCG di Frosinone (progetto preliminare);
  • ITIS di Cassino (progetto preliminare);
  • Liceo Classico di Ferentino (progetto preliminare);
  • ITCG di Sora (progetto preliminare); ITIS di Pontecorvo (progetto preliminare);
  • Palazzo degli Studi Simoncelli di Sora (progetto preliminare);
  • ITAS di Alvito – Azienda Agraria;
  • Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni;
  • IPSSS San Pasquale di Cassino (progetto preliminare);
  • ITCG di Frosinone (progetto preliminare);
  • ITC di Alatri (progetto preliminare);
  • Palestra Martino Filetico di Ferentino (progetto preliminare).

“Portiamo avanti, come da impegni precisi – dice il Commissario Patrizi – il nostro piano di interventi nelle scuole di competenza della Provincia di Frosinone, consapevoli della necessità di un enorme mole di lavoro che vede il patrimonio di edilizia scolastica bisognevole di numerosi interventi ormai da anni. Tuttavia stiamo procedendo rispettando i tempi che ci eravamo preposti frutto di un lavoro serrato degli uffici e di precise strategie di intervento”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu