sabato 21 novembre 2015 2.127 VISUALIZZAZIONI

Sembrerebbe essere stata dissequestrata la diga sul Liri

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa inviataci dalla Dott.ssa Francesca Merolle del Comune di Sora.

«Il 7 novembre scorso la Procura della Repubblica di Cassino ha posto sotto sequestro preventivo il cantiere sul fiume Liri. Ben presto sono arrivate le rassicurazioni del sindaco Tersigni che ha legato il provvedimento ad un probabile problema di comunicazione nella trasmissione degli atti fra enti. Il primo cittadino riconducendo il sequestro unicamente ad una questione procedurale, quindi, ha espresso la propria fiducia nella magistratura, confidando in una rapida risoluzione dell’inconveniente.

Fiducia ben riposta perché, con provvedimento del 20 novembre 2015, depositato in Cancelleria il 21 novembre 2015, il GIP del Tribunale di Cassino ha disposto il dissequestro del cantiere, come prefigurato dall’amministrazione sin dall’inizio.

L’istanza di dissequestro, corredata di tutti i documenti autorizzatori e, quindi, anche del titolo concessorio del suolo demaniale rilasciato dalla Regione Lazio, è stata tempestivamente deposita presso la segreteria del Pubblico Ministero il quale, all’esito di una puntuale valutazione, ha espresso parere favorevole al dissequestro. L’importante provvedimento consentirà l’immediata ripresa dei lavori per il completamento dell’opera.

Questa notizia – spiega il sindaco Ernesto Tersigni, raggiunto telefonicamente in Canada – è ancora più rilevante tenuto conto dell’imminente scadenza dei termini per l’ultimazione dell’opera. Il mancato rispetto della data del 31.12.2015 avrebbe determinato la perdita del finanziamento di 500.000,00 POR FERS Lazio con conseguente grave ed irreparabile danno per il Comune di Sora e per la collettività.

Esprimo, a nome mio e dell’assessore D’Orazio, grande soddisfazione per il risultato ottenuto e, in modo particolare, per la celerità con cui la magistratura ha riesaminato il caso e seguito l’istanza di dissequestro. Mi auguro che questo provvedimento giudiziario, che ci aspettavamo fin dall’inizio, dichiarando legittima l’opera, ponga definitivamente fine a tutte le sterili polemiche sul progetto. Mi riferisco agli attacchi della minoranza e di altri gruppi politici e a tutte le informazioni distorte che sono circolate sull’argomento negli ultimi mesi”.»

Riabilitazione protesi al ginocchio a Roma

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.

I più letti di oggi
LORETA TERSIGNI
1

LORETA TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 13:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari LORETA TERSIGNI (in Ventura). I funerali avranno luogo ...

LORETO TERSIGNI
2

LORETO TERSIGNI - Il giorno 17 Settembre 2018, alle ore 22:30, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, LORETO TERSIGNI, di anni 82. I funerali avranno luogo ...

FRANCESCO CASCONE
3

FRANCESCO CASCONE - La manifestazione MOVISORA organizzata dal Comune di Sora sabato scorso ha avuto anche la partecipazione del Gruppo Fiat 500 Città di ...

I più letti della settimana
GIANFRANCO FARINA
1

GIANFRANCO FARINA - Verso le 18 di oggi ha trovato la morte, in un tragico incidente stradale verificatosi in territorio di Posta Fibreno, Gianfranco ...

GIANFRANCO FARINA
2

GIANFRANCO FARINA - Si celebreranno Venerdì 14 Settembre 2018 alle ore 15:00 i funerali di GIANFRANCO FARINA, il 29enne di Broccostella deceduto a seguito di un ...

CAFFè LA BRASILERA SORA
3

CAFFè LA BRASILERA SORA - Caro zio, mai avrei immaginato di scrivere queste righe eppure eccomi qua. Questa mattina la triste notizie, Zio Enzo non ...

X