3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 10.977 VOLTE

Sequestrata discarica nel Sorano [VIDEO]

«Azioni come quella oggi lanciano un messaggio chiaro: ci riprendiamo il territorio per salvarlo da speculazioni e atti illeciti. Con una vigilanza costante di istituzioni, forze dell’ordine e anche dei cittadini nel ruolo di sentinelle, dobbiamo far capire che questa terra non è più disposta a subire in silenzio reati ambientali. In merito al sequestro della cartiera-discarica di Sora, chiedo agli uffici dell’Arpa, appena concluse le indagini, di renderne subito pubblici i risultati in modo da tranquillizzare le popolazioni residenti e avviare gli interventi di risanamento.

Casi di inquinamento come questi creano infatti un doppio danno: mettono in pericolo sia l’ambiente che la salute dei cittadini e compromettono le possibilità di sviluppo. Oggi la competitività non si gioca più su chi è più furbo a scaricare sulla collettività i costi di produzione, ma sulla capacità di innovare e investire in processi sostenibili. Mi complimento quindi con il Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale di Frosinone, con il GIP di Cassino dott. Lanna, con il Procuratore Capo Auriemma.

Il loro lavoro ha contribuito a tutelare una delle aree naturali più importanti della Regione. Punto di partenza per fare di queste zone una leva di sviluppo e occupazione». Lo ha dichiarato, in una nota sul sequestro della discarica abusiva nel Sorano nell’area vincolata del fiume Fibreno, Daniela Bianchi consigliera del PD

httpv://www.youtube.com/watch?v=6f3ZQfraQXw

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu