1’ di lettura

Sergio Costa: «Stop vendita e uso anche a bicchieri di plastica usa-e-getta oltre che posate, piatti e cannucce»

Sergio Costa, Ministro dell'Ambiente, inoltre precisa: «La battaglia che sto combattendo dal primo giorno non è contro la plastica in generale, ma contro quella usa e getta, è un controsenso innaturale».

«Stop a vendita e uso anche a bicchieri in plastica usa-e-getta oltre che a posate, piatti e cannucce. Quello che succede nei mari e negli oceani è una e vera e propria emergenza. Pensate che solo in Italia vengono utilizzati e gettati circa 7miliardi di bicchieri di plastica usa-e-getta molti dei quali spesso finiscono nei mari. Ogni cittadino, mediamente, usa e getta circa 120 bicchieri in plastica ogni anno. È una cifra altissima e insostenibile.

In Senato è stata approvata la legge delega europea che introduce delle importantissime norme, e che ora andrá alla Camera:

– Stop a vendita e uso a bicchieri in plastica usa-e-getta (oltre a posate, piatti e cannucce già previste)

– Incremento della produzione di prodotti monouso in materiale compostabile ai massimi standard europei.

– Recepimento di direttive europee per la raccolta in porto dei rifiuti delle navi per favorirne un corretto smaltimento

La plastica è un materiale utilissimo. Un’invenzione tecnologica che a suo tempo fu rivoluzionaria: un materiale che dura per centinaia e centinaia di anni, che senso ha usarlo pochi secondi e poi gettarlo via? La battaglia che sto combattendo dal primo giorno non è contro la plastica in generale, ma contro quella usa e getta, è un controsenso innaturale. Dobbiamo ricominciare ad usare materiali durevoli, ridurre i rifiuti che produciamo, lo dobbiamo fare per noi, per la nostra salute, per il pianeta e per i nostri mari. Non servono solo leggi, possiamo farlo, ognuno di noi già da domani mattina».

È quanto ha dichiarato oggi il Ministro dell’Ambiente, , sulla sua pagina social.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti