venerdì 26 ottobre 2012

Silvio che lascia “per amore” e la Casta degli intoccabili (di Sacha Sirolli)

Dopo 18 anni Silvio Berlusconi fa un passo indietro “per amore dell’Italia”. Così il Cav annuncia il suo ritiro (parziale) dalla politica. “Non ripresenterò la mia candidatura a premier ma rimango a fianco dei più giovani che debbono giocare e fare gol. Ho ancora buoni muscoli e un po’ di testa, ma quel che mi spetta è dare consigli, offrire memoria, raccontare e giudicare senza intrusività”. Insomma quel diavolo dell’ex presidente del Milan sarebbe pronto per il suo nuovo ruolo: non più punta di diamante del popolo del centro destra ma allenatore dei giovani pidiellini. “Sta al Popolo della Libertà, al segretario Angelino Alfano, e a una generazione giovane che riproduca il miracolo del 1994, dare una seria e impegnativa battaglia per fermare questa deriva”. Aggiunge Berlusconi come riportato da www.wallstreetitalia.com.

Quindi il Cavaliere lancia le prime storiche primarie del Pdl: “Con elezioni primarie aperte nel Pdl, sapremo entro dicembre chi sarà il mio successore, dopo una competizione serena e libera tra personalità diverse e idee diverse cementate da valori comuni”, annuncia Berlusconi. Il voto sarà fissato “a breve” e il Cavaliere suggerisce il 16/12. A sinistra non si fidano e non ci credono, dall’ex rivale Prodi all’Unità. I primi a scendere in campo intanto sono Alfano, la Santanchè e Galan. Intanto Berlusconi sventola ancora il pericolo rosso. “La continuità con lo sforzo riformatore cominciato diciotto anni fa è in pericolo serio – scrive l’ex presidente del Consiglio – Una coalizione di sinistra che vuole tornare indietro alle logiche di centralizzazione pianificatrice che hanno prodotto la montagna del debito pubblico e l’esplosione del paese corporativo e pigro che conosciamo, chiede di governare con uno stuolo di professionisti di partito educati e formati nelle vecchie ideologie egualitarie, solidariste e collettiviste del Novecento”.

Per me tuttavia il punto della giornata non è tanto l’addio del Cav, vero o presunto, ma il clamoroso niet ai tagli ai costi della politica. La commissione Bicamerale per gli Affari regionali ha bocciato il decreto sui tagli ai costi della politica di Regioni e Enti locali. Si tratta, sottolinea la versione online de Il Messaggero del 25 ottobre, di un «parere contrario» secco dato alle commissioni Bilancio e Affari costituzionali della Camera che esaminano nel merito il testo.

La casta come al solito predica bene ma alla resa dei fatti è sempre più intoccabile. E chiedono il voto, con quali nuove promesse?

Così, a mio avviso, si apre una autostrada al non voto, all’antipolitica e a Grillo.

Altro che primarie del Pd o del Pdl.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

Domenica 25 il presidente Zingaretti al Palasport di Broccostella per sostenere Sergio Cippitelli

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Maltempo - Scuole chiuse in diversi comuni, ecco quali
6 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Fosinone e la Ciociaria si avvicinano all’ora x. L’ora indicata dalle previsioni meteo fatta di grande freddo, ...

ALLERTA NEVE - Scuole chiuse domani a Sora. Ecco i dettagli dell'Ordinanza del Sindaco
7 ore fa

SORA24 - Con Ordinanza n. 8 del 25 febbraio 2018 il Sindaco Roberto De Donatis ha disposto la chiusura degli istituti scolastici pubblici e privati ...

Allerta meteo, i sindaci decidono per la chiusura delle scuole
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - L'allerta meteo previsto per le prossime ore e che dovrebbe far scendere le temperature molto al di sotto dello 0 anche ...

Maltempo: Lunedì 26 Febbraio a Frosinone scuole chiuse
23 ore fa

CIOCIARIA24 - Lo ha deciso il sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani, nel pomeriggio di oggi. Ecco la nota ufficiale del Comune. .

Guarcino - Il satellite che mette paura
21 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - A caccia del satellite cinese fuori controllo. La notizia è riportata dai siti specializzati e dalle agenzie di stampa. E’ stata ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
6 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
2 giorni fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.