1’ di lettura

CRONACA

Sora – 27enne egiziano arrestato per “danneggiamento aggravato”

Gli agenti del Commissariato di Sora lo hanno colto in flagrante.

«Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Sora, nel pomeriggio di venerdì 11 novembre 2022, ha proceduto all’arresto in flagranza di un ventisettenne egiziano, senza fissa dimora. La pattuglia della squadra volante – spiega la Questura di Frosinone in una nota stampa divulgata oggi – è intervenuta in una via semicentrale della città volsca poiché vi era stata una segnalazione di un uomo che armeggiava intorno ad alcune autovetture con fare sospetto.

Gli agenti, giunti prontamente sul posto, hanno sorpreso il 27enne mentre era intento a svitare le gomme di un’automobile constatando che la stessa ed un’altra vettura attigua erano state pesantemente danneggiate; la prima era stata cosparsa anche di olio e la circostanza ha fatto sospettare che volesse appiccare un incendio.

Come ricostruito, sulla base degli immediati accertamenti espletati dal personale della Polizia di Stato, si è trattato di un atto ritorsivo su un connazionale, ex collega di lavoro ed ex convivente, scaturito dal fatto che l’arrestato era stato allontanato dal lavoro e dall’abitazione poiché aveva manifestato problemi legati all’uso di sostanze stupefacenti.
Considerati anche i numerosi precedenti dell’uomo, specifici in riferimento a quanto accaduto, lo stesso, è stato tratto in arresto».