venerdì 18 maggio 2012

SORA – 36enne dai domiciliari al carcere. Denunciato 34enne per possesso di un coltello a serramanico del genere proibito

In Sora , i  militari  del N.O.R.M., traevano in arresto  un  36enne del luogo, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in esecuzione  dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Cassino che disponeva la  sostituzione della misura degli arresti domiciliari con la custodia in carcere. Dopo  le formalità di rito, lo stesso veniva tradotto presso la Casa Circondariale di  Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Sora , i militari del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, finalizzato a prevenire i reati in genere,  deferiva in stato di libertà un 34enne del luogo  poiché  a seguito di controllo  veniva trovato in possesso  di un coltello a serramanico del genere proibito della lunghezza complessiva di cm.13,50, sottoposto sequestro.

Nel corso del medesimo servizio venivano controllati ed identificati  3 giovaniresidenti a Napoli, mentre si aggiravano immotivamente e con fare sospetto nei  pressi di obiettivi sensibili siti nel   predetto Comune. Ricorrendo presupposti legge, gli stessi, venivano proposti alla Questura di Frosinone, per l’irrogazione della Misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O., con divieto di far ritorno, nel Comune di Sora, per anni tre.

Commenti

wpDiscuz
Menu