SORA – 5 milioni al “Simoncelli”, 4,4 al “Gioberti” e 2,7 al “Baronio”

Pioggia di euro sulle scuole cittadine e non solo. Ecco tutti gli istituti finanziati in provincia.

Interventi per le verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione, adeguamento delle strutture alle norme antisismiche: la Provincia di Frosinone ha ottenuto numerosi finanziamenti per le scuole superiori del territorio.

Sono 14 gli istituti che saranno oggetto di verifiche sulla vulnerabilità sismica e relativa progettazione per un importo totale di quasi 5 milioni di euro: l’Itas di Alvito, l’Istituto ‘Nicolucci’ di Isola del Liri, il liceo scientifico di Frosinone, il liceo classico ‘Carducci’ di Cassino, l’Istituto magistrale di Frosinone, il liceo classico ‘Norberto Turriziani’ di Frosinone (per edificio e palestra), l’Istituto magistrale di Alatri, l’Itis e l’Istituto Psicopedagogico di Pontecorvo, il liceo classico ‘Martino’ Filetico di Ferentino, l’Istituto Alberghiero di Fiuggi, l’Istituto Psicopedagogico scientifico ‘Sulpicio’ di Veroli, il liceo socio psicopedagogico ‘Vincenzo Gioberti’ di Sora e il Liceo classico scientifico di Arpino. A questi si aggiungono altri due istituti che sono stati inseriti in elenco: l’Istituto ‘Cesare Baronio’ di Sora (finanziato sia per l’edificio scolastico sia per la palestra) e l’Istituto ‘Tulliano’ di Arpino.

Ulteriori 8 i finanziamenti chiesti e ottenuti dall’Amministrazione provinciale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Casa Italia per interventi di adeguamento antisismico. Questi gli istituti d’istruzione superiore nei quali saranno effettuati lavori finalizzati ad adeguare le strutture scolastiche alle norme vigenti in materia di sicurezza e relativi requisiti antisismici:

  • Istituto ‘San Benedetto’ di Cassino (4.023.171,68 euro),
  • Istituto ‘Cesare Baronio’ di Sora (2.700.000 euro);
  • Liceo classico ‘Vincenzo Simoncelli’ di Sora (5.099.034,40 euro);
  • Istituto ‘Tulliano’ di Arpino (2.969.197,63 euro); l
  • Ipsia ‘Righi’ di Cassino (1.122.897,17 euro);
  • IIS Brunelleschi-Da Vinci di Frosinone (1.715.347,57 euro);
  • Liceo pedagogico ‘Varrone’ di Cassino (2.835.000 euro);
  • Istituto Omnicomprensivo di Alvito (3.298.884,26 euro).

Oltre a questi, per il 2019, sono stati già accordati finanziamenti per interventi di adeguamento antisismico: all’Istituto professionale ‘Luigi Angeloni’ di Frosinone (2.495.000 euro) e all’IIS ‘Vincenzo Gioberti’ di Sora (4.417.512, 34 euro).

“Continua la nostra azione di ricognizione, verifica e intervento – dicono il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo e i consiglieri delegati all’Edilizia Scolastica, Massimiliano Quadrini e alla Pubblica Istruzione, Alessandra Sardellitti – sugli istituti scolastici di competenza della Provincia. Questi nuovi finanziamenti, che si aggiungono a quelli già ottenuti relativamente alle richieste del 2018, ci consentiranno di intervenire su altrettante strutture per garantire il rispetto di tutte le normative antisismiche. L’edilizia scolastica – concludono Pompeo e Quadrini – è tra le funzioni fondamentali della Provincia: la sicurezza degli studenti e di tutti coloro che quotidianamente frequentano gli istituti è tra le nostre priorità e uno dei punti principali dell’agenda di qualsiasi Amministrazione che abbia a cuore il territorio e la salute dei suoi cittadini”.

NECROLOGI

Ci ha lasciato Rocco Di Passio

Si è spento a Colleferro, presso l'Ospedale "L. Parodi Delfino".

EVENTI

"Coronavirus: la Terza Guerra Mondiale è contro un nemico invisibile", presentazione a Sora per il libro di Gianluca Pistore

Per consentire un’ampia diffusione della manifestazione, la presentazione sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina facebook del Comune di ...

POLITICA

SORA - Nuovo Assessore per la Giunta De Donatis, è Natalino Coletta

Queste le deleghe: Ambiente e rapporti con la Società Ambiente e Salute Surl; Mobilità Sostenibile e misure tese alla sostenibilità ...

SPORT

CALCIO - La Co.Vi.So.D. esprime parere positivo sulla richiesta di ammissione in Serie D del Sora

Ora si attendono le graduatorie definitive, che verranno compilate ai primi di agosto.