1’ di lettura

SORA – Antenna via Croce Branca, i 5 Stelle chiedono “chiarezza”

La nota stampa di Fabrizio Pintori.

«L’installazione di un traliccio, destinato ad ospitare antenne e ripetitori per le trasmissioni radioelettriche e la telefonia, aveva destato forte preoccupazione fra i residenti di via Croce Branca e delle zone limitrofe per le eventuali ripercussioni che l’esposizione prolungata alle onde elettromagnetiche (24 ore su 24 per 365 giorni all’anno) potrebbe avere sulla salute.

I residenti della zona hanno anche costituito un Comitato, che è stato molto attivo, infatti, oltre a formulare delle richieste di accesso agli atti, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica ed inviato all’Ente delle lettere di richiesta chiarimenti alle quali, tuttavia, non risulta che sia stata data alcuna risposta. Eppure i solleciti sono stati numerosi, sia verbali che scritti, così come le rassicurazioni – ricevute anche negli incontri con il Sindaco – che purtroppo sono state disattese. Infatti, ad oltre una anno di distanza dalla prima richiesta dei cittadini, formulata tramite il loro Comitato, non si riesce ad ottenere una risposta scritta.

Si è generata, pertanto, una situazione che fa sorgere i seguenti quesiti: è questa l’attenzione che un’Amministrazione dovrebbe rivolgere verso le legittime aspettative dei cittadini? Che fine ha fatto la trasparenza, tante volte sbandierata in campagna elettorale?
Sulla vicenda il M5S Sora ha presentato un’interrogazione urgente al Sindaco allo scopo di fare chiarezza, ma soprattutto per riaccendere i riflettori sulla questione affinché i residenti della zona di via Croce Branca possano finalmente ricevere le risposte alle loro domande».

È quanto dichiara il portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle di Sora, Fabrizio Pintori.