1’ di lettura

SORA – Arrestato 33enne per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

Il fatto è accaduto l'altra notte nella città volsca. Necessario anche l'intervento della Polizia.

L’altra notte, a Sora, il personale del N.O.R.M – Aliquota Radiomobile, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati in genere, ha arrestato un 33enne del luogo (e già gravato da analoghi vicende penali per reati commessi contro P.U) poichè resosi responsabile del reato di “violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale”, denunciandolo contestualmente in stato di libertà anche per “guida in stato di ebrezza alcolica” (lo stesso, inoltre aveva peraltro la patente già sospesa per la stessa infrazione).

Come riportato nel comunicato stampa emesso dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale da parte dei militari, l’uomo è sceso dalla propria autovettura in evidente stato di ebrezza alcolica, inveendo inizialmente nei confronti degli stess carabinieri e successivamente, senza alcun motivo, si è scagliato contro di loro con calci e pugni, tanto che è reso necessario anche l’intervento in supporto di una pattuglia del locale commissariato, per riuscire a bloccare l’uomo.

In tale fase, sia i militari dell’Arma che il personale della Polizia di Stato hanno riportato lesioni guaribili in un massimo di 20 giorni. Ad espletate formalità di rito, lo stesso, così come disposto dalla competente A.G., è stato condotto presso la propria abitazione poiché sottoposto alla misura degli degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza del rito direttissimo presso il Palazzo di Giustizia di Cassino.

Notizie del giorno