lunedì 6 Ago 2018 931 VISUALIZZAZIONI

SORA – Asilo nido comunale, Serena Petricca: «Si tutelino le famiglie»

Il consigliere di opposizione torna sulla vicenda del "Santucci".

«Poco più di 29mila euro a favore delle famiglie sono decisamente pochi. La maggioranza vada incontro alle esigenze dell’utenza e preservi i livelli occupazionali». Lo sostiene , consigliere comunale di minoranza di Sora in relazione alle polemiche sulla vicenda dell’Asilo Nido Santucci all’indomani dell’ultima seduta di Consiglio comunale del 30 luglio scorso.

«La Regione ha concesso al Comune un contributo di 226mila euro per una serie di interventi e fra questi l’abbattimento dei costi per le rette. Se quest’ultimo provvedimento, cioè la riduzione della quota in capo alle famiglie, fosse stato molto più robusto rispetto alle somme deliberate dalla maggioranza allo scorso consiglio comunale, ovvero €. 29.621,08 a fronte di €. 226.074,47 ricevuti dalla Regione, il Nido comunale non si ritroverebbe oggi con soli 40 iscritti, con pregiudizio per l’occupazione del personale. Tuttavia la ripartizione delle risorse, che sono vincolate a determinate attività, non premia affatto la struttura di via Camangi, quindi penalizza i genitori alle prese con costi più sostenuti. Per questo sarebbe opportuno, se non doveroso, riversare sul Nido risorse più sostanziose riaprendo ovviamente i termini per le iscrizioni a rette più basse, attraverso i bonus. Per tutti».

chiarisce che non è affatto contraria al potenziamento del patrimonio edilizio scolastico, ovvero tramite l’acquisto di un fabbricato già in uso alla materna La Selva, ma solleva dubbi circa le finalità della delibera regionale che non fa riferimento alcuno all’acquisizione. Per la Petricca l’utilizzo delle somme del MIUR è subordinato comunque alla circostanza che l’edificio o il terreno devono essere già nella disponibilità dell’Ente: «invero, nella detta delibera non si parla affatto di acquisto ma di nuova costruzione, ristrutturazione, restauro e risanamento».

«Allo stesso tempo non si comprende la necessità di sostenere con i fondi del Miur altri servizi che dovrebbero essere in capo al Comune, seppur con il contributo delle famiglie, come il trasporto e la refezione scolastica. Nonostante gli ulteriori fondi a disposizione sul Bilancio comunale, sempre tramite le risorse assegnate dalla Regione, le famiglie non otterranno alcun beneficio per usufruire dei servizi ovvero non otterranno alcun tipo di agevolazione contrariamente a quanto sostenuto nella delibera della Regione Lazio, che prevede come finalità l’abbattimento delle rette stabilite dal Comune».

L’esponente della minoranza respinge al mittente le accuse di strumentalizzazione della vicenda e conclude: «L’unico obiettivo è stare al fianco dei nuclei familiari che dovranno sobbarcarsi spese non indifferenti per ricevere i servizi e delle operatrici». Infine, non esclude la possibilità di verificare la legittimità della ripartizione dei fondi come da variazione al Bilancio rispetto alle finalità dell’atto della Regione.

Iscriviti
Iscriviti
Cerchi una badante? MAMA H24 è la soluzione migliore per 7 motivi

PUBBLIREDAZIONALE - Ecco tutti i vantaggi di chi sceglie il nostro efficiente servizio di assistenza. Sono già 300 le famiglie che ci hanno scelto.

JOLLY AUTOMOBILI - Land Rover JUMP! e FULL JUMP! Per Persone Giuridiche e Privati con o senza partita IVA.

I più letti di oggi
LICEO SCIENTIFICO SORA
1

LICEO SCIENTIFICO SORA - Continua la marcia trionfale del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di SORA che, dopo i riconoscimenti ottenuti a inizio anno ...

Non vedono le proprie figlie da 34 anni. Il disperato appello di due genitori di Isola del Liri
2

CRONACA - Una situazione economica che non permetteva di badare alle proprie figlie, la perdita della patria potestà, le bambine che vengono ...

MARIA TERESA PARISI
3

MARIA TERESA PARISI - Il giorno 09 Dicembre 2018, alle ore 23:10, presso la propria abitazione in via Forma Cialone 5/A, è venuta a mancare MARIA TERESA PARISI. ...

I più letti della settimana
EDOARDO DI VITO
1

EDOARDO DI VITO - Nelle ore addietro si è assistito ad un attacco collettivo, di una buona parte della gioventù sorana, nei commenti del post ...

ENRICO ROCCATANI
2

ENRICO ROCCATANI - Esattamente dieci anni fa, il 6 Dicembre 2008, ci lasciava Enrico Roccatani. In questa fotografia, tratta dall'album di famiglia, lo vediamo sorreggere ...

ROBERTO DE DONATIS
3

ROBERTO DE DONATIS - Molti commenti sono stati già cancellati, ma la pessima figura resta. Ci hanno letto in ogni dove e ora è difficile ...

X