1’ di lettura

EVENTI E CULTURA

Sora: aspettando il Pi Greco Day!

Grande fermento nell’Istituto Comprensivo “1 Sora”, in attesa della Giornata Internazionale del “Pi Greco”, che si tiene ogni anno in tutto il mondo il 14 marzo.

I ragazzi della Scuola Secondaria di I grado “G. Rosati”, con grande entusiasmo, hanno voluto iniziare i festeggiamenti già una settimana prima dell’evento preparando coloratissimi manifesti, realizzando scritte in inglese e in francese, inventando filastrocche divertenti per ricordare il maggior numero possibile di cifre della costante π, cimentandosi in attività di coding a tema e realizzando un manifesto su un pensiero inclusivo di Albert Einstein, il cui compleanno ricade proprio  il 14 marzo.

«Desideriamo onorare il Pi greco non solo per la sua importanza fondamentale in tutti gli ambiti, ma anche perché esso simboleggia la matematica, ponte di collegamento tra i popoli dell’antichità, del presente e del futuro» affermano le professoresse di matematica Rocchina Porretta, Eugenia Petrillo e Melania Letta. “In questo triste momento di profonda crisi internazionale, riteniamo importante ricordare a tutti, attraverso i simboli e le parole di pace sui manifesti che stiamo esponendo, che il linguaggio matematico, universale, deve essere utilizzato dagli esseri umani esclusivamente per scopi di pace e di prosperità sul nostro pianeta” concludono le docenti.

Nello stesso periodo, ricorre anche la settimana della Francofonia che vede festeggiare i numerosissimi Stati in cui si parla francese, sui 5 continenti, con iniziative quali conferenze, filmati, ecc. Gli alunni della Scuola Secondaria di I grado “G. Rosati”, hanno voluto accogliere il messaggio dello slogan dell’Organizzazione Internazionale della Francofonia ‘Solidarietà, Uguaglianza, Complementarità’, che invita i vari Paesi, molto lontani e diversi fra loro, ad essere solidali ed uniti in nome del loro comune denominatore: la lingua francese.

Nell’ambito della manifestazione del “Pi Greco day”, la scuola esprime il più sincero e caloroso ringraziamento a tutti coloro che hanno fattivamente collaborato per la riuscita dell’iniziativa.