1’ di lettura

SORA – “Banca dei Capelli”: donata una nuova parrucchia al reparto di Oncologia del “SS. Trinità”

Il progetto è stato promosso dall’Associazione Cultuale no profit Iniziativa Donne di Sora. A ritirare la parrucca, ieri mattina, è stata la Dirigente Generale della Asl di Frosinone, Dott.ssa Pierpaola D’Alessandro.

La filiera della solidarietà a Natale continua a muovere il suo motore. Donata una nuova parrucca al reparto di Oncologia dell’Ospedale Santissima Trinità di Sora grazie al progetto “Banca dei Capelli” promosso dall’Associazione Cultuale no profit Iniziativa Donne di Sora. Il progetto, nato in provincia di Bari, ad Acquaviva delle Fonti, è stato ben sposato da numerosi Comuni e permette, grazie alla raccolta di ciocche di capelli, la realizzazione di parrucche organiche da donare a pazienti oncologiche. La consegna della nuova parrucca ha avuto luogo nella sede dell’associazione Iniziativa Donne, nel cuore della città Volsca.

A ritirarla questa mattina la Dirigente Generale della Asl di Frosinone, Pierpaola D’Alessandro che ha lodato il progetto che vede istituzioni, professionalità ed emozioni a disposizione della comunità. Le socie dell’Associazione sorana ringraziano la Dirigente Generale per la gradita visita e le tante realtà che ruotano attorno al progetto: i parrucchieri, quanti hanno e stanno continuando a donare e le amministrazioni comunali che hanno aderito all’iniziativa. In ordine di adesione: Sora, Isola del Liri, Arpino, Castelliri, Broccostella, Campoli Appennino, Pescosolido, Posta Fibreno, Fontechiari, Casalvieri, Cassino, Supino, Alvito, Pontecorvo, Arce, San Giovanni Incarico, Atina, Coreno Ausonio, Ferentino. Presente alla consegna della parrucca, oltre a parte del direttivo di Iniziativa Donne, anche la Dirigente Assistente Sociale della Asl di Frosinone Nisia Lucchetti.

«Sono molto contenta di questo gesto di restituzione a chi ha bisogno da parte di ragazze giovanissime e molto impegnate che hanno una carica aldilà dell’emotività, molto razionale e molto concreta. Penso di questi tempi, gesti di restituzione alla comunità hanno un valore inestimabile. Il valore della parrucca è già un valore economico molto importante; avrebbe un costo importantissimo per le famiglie e per le donne averne una in capello naturale. Ma aldilà del valore economico ha una carica da parte di questa associazione in più, che rappresenta una restituzione a chi ha bisogno da parte di un insieme di persone rappresentate da loro, che è davvero emozionante e colpisce» – ha così commentato la visita la dirigente generale Pierpaola D’Alessandro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti