50" di lettura

CRONACA

SORA – «Buoni spesa per emergenza Covid-19: nessun furbetto». La nota del Movimento Cinque Stelle

Pintori annuncia controlli. «L’augurio - spiega Pintori - è che il senso civico prevalga e che non ci siano furbetti, privi di scrupoli»

«La fase di emergenza dovuta al corona virus sta mettendo a dura prova il tessuto sociale ed economico dell’intera Nazione, in tale difficile momento queste sarebbe auspicabile che le risorse messe a disposizione per aiutare le fasce più deboli della popolazione possano giungere nelle mani di chi ne ha effettivamente bisogno.

Altri eventi drammatici del passato (es. terremoti, alluvioni ed altri), purtroppo, hanno dimostrato che nonostante le tragedie vi è chi ha cercato di approfittare della situazione per il proprio tornaconto richiedendo finanziamenti o aiuti economici senza averne i requisiti o, peggio ancora, chi ha speculato per ottenere una visibilità impropria per stretto tornaconto elettorale.

Al fine di scongiurare tali deprecabili fenomeni è opportuno svolgere dei controlli adeguati. Per tale motivo, in questi giorni, il M5S Sora ha inoltrato una dettagliata richiesta di accesso agli atti per conoscere nello specifico le modalità di gestione e rendicontazione dei buoni spesa approntate dall’Amministrazione, nonché per verificare l’esistenza di un elenco dei beneficiari da poter inviare all’Agenzia delle Entrate o alla Guardia di Finanza per l’effettuazione di controlli incrociati. L’augurio è che il senso civico prevalga e che non ci siano furbetti, privi di scrupoli, che per soddisfare esigenze personali cerchino di sfruttare i buoni spesa a discapito della comunità.