giovedì 2 marzo 2017

SORA – Cai: eletto il nuovo Direttivo 2017/19, Ecco i membri

Rinnovate la cariche, prendono ora ufficialmente il via i festeggiamenti per l’importante traguardo del “Novantesimo Anniversario di Fondazione” della storica e amata Sezione sorana del Club Alpino.

Con le votazioni svoltesi lo scorso sabato 25 febbraio 2017, la Sezione del CAI di Sora ha eletto i membri del Consiglio direttivo per il triennio 2017/19. Il presidente uscente Lucio Meglio è stato riconfermato alla carica grazie al 60% delle preferenze raccolte che lo hanno reso uno dei consiglieri più votati nella storia del prestigioso sodalizio sorano.

Con lui sono stati eletti: Domenico Spassiani alla carica di Segretario, Domenico Castellucci vice presidente, Emilio Ferri tesoriere e consiglieri Luigi Fava, Giorgio Lucarelli, Simona Prosperi, Donato Biganzoli, Nerio Caringi e Paolo Lucarelli. Rinnovate le cariche sociali, prendono ora ufficialmente il via i festeggiamenti per l’importante traguardo del “Novantesimo Anniversario di Fondazione” della storica e amata Sezione sorana del Club Alpino.

Si inizierà sabato 11 marzo alle ore 18 nella chiesa di S. Francesco con il concerto “Canti di Montagna”, tenuto dal rinomato CORO CAI di Frosinone, un evento particolarissimo e accattivante, aperto a tutti, in cui si potranno ascoltare le belle e nostalgiche canzoni della gente di montagna. Nell’occasione saranno consegnate le medaglie celebrative ai soci benemeriti del sodalizio.

Accanto al concerto, in occasione dell’anno italiano dedicato ai Borghi italiani, il CAI Sora, in collaborazione con il Club “I Borghi più belli d’Italia” e con il patrocinio del Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo e dell’Associazione della Stampa Campana, organizza il Concorso fotografico nazionale “il Borgo del Cuore” , volto alla valorizzazione dei piccoli borghi montani che sta già riscuotendo numerose adesioni da tutta Italia. Accanto a queste due importanti iniziative, nel corso dell’anno, ci saranno ulteriori appuntamenti celebrativi, come la presentazione del libro storico-fotografico Novanta anni del Club Alpino Italiano a Sora; la mostra fotografica con le foto storiche conservate nel ricco Archivio sezionale; il gemellaggio con le Sezioni CAI di Imola, Ferrara e Gemona del Friuli che compiono anche loro i Novanta anni di vita; la festa con tutte le Sezioni CAI del Lazio sul Monte Serrone; l’apposizione di una targa commemorativa sul Colle Sant’Angelo e molto altro ancora.

L’insieme di queste iniziative vuole testimoniare lo stretto rapporto che da sempre lega la città di Sora con il Club Alpino Italiano, la seconda benemerita associazione della Città, da sempre attenta alle esigenze del territorio e punto di riferimento imprescindibile per qualsivoglia attività inerente l’ambiente montano, i cui soci sono rimasti da sempre fedeli ai valori tramandati dai fondatori: amicizia, solidarietà e amore per la montagna, qualità quest’ultime a volte difficilmente riscontrabili nell’associazionismo moderno, caratterizzato, talvolta, dall’egoismo e dall’autoreferenzialismo dei singoli.

Commenti

wpDiscuz
Menu