4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 817 VOLTE

Sora Calcio, Andrea Pecorelli deluso ma determinato: “Stringiamoci attorno a questa squadra!”

Senza voce e deluso. Ma ancora determinato, nonostante tutto. Per Andrea Pecorelli la sconfitta odierna con l’Isola Liri brucia anche e soprattutto per quel che riguarda la classifica. “Vincendo avremmo guadagnato terreno verso la zona play-off, visto che finora l’Olbia capolista ha un altro passo – afferma il presidente. In campo noi abbiamo sfiorato il 4-3 e loro lo hanno realizzato, tutto qui. Fuori dal campo, invece, alcune situazioni mi hanno amareggiato, ma nel contempo si sono rivelate utili per farmi capire ancor più quanto sia importante per il Sora andar via da questa categoria. Dunque, preferisco guardare avanti e voltare pagina”.

La delusione più grande, ad ogni modo, resta legata all’assenza dei tifosi bianconeri sugli spalti: “Resto convinto del fatto che questa partita si potrebbe disputare a porte aperte per tutti i tifosi – afferma Pecorelli. Oggi è stata una giornata bellissima dal punto di vista metereologico: lo sarebbe stata ancor più con i tifosi bianconeri sulla tribuna ospiti. Speriamo che nella gara di ritorno la sfida sia completa, in campo e sugli spalti”.

Tornando al futuro, calendario alla mano, il Sora ha una serie di opportunità da sfruttare: “Bisogna metabolizzare subito questa sconfitta – afferma il presidente. Capisco benissimo la delusione dei tifosi e so altrettanto bene che abbiamo sprecato una grande occasione per invogliare la nostra gente a tornare allo stadio già da domenica prossima con il San Cesareo. Ciononostante voglio dire ancora una volta ai tifosi, soprattutto a quelli che non vengono alla partita, che dal dilettantisimo non si va via per magìa, bensì con il piccolo e soprattutto costante contributo di tutti. I nostri ragazzi – conclude Pecorelli – sebbene molto giovani, nelle ultime tre gare hanno dimostrato di avere un valore. Abbiamo perso con onore ad Olbia; abbiamo battuto il Terracina, forse la squadra con maggiore qualità del girone insieme alla Lupa Roma; abbiamo perso 4-3 in zona recupero ad Isola del Liri in una gara che solitamente fa storia a sé. Insomma, il Sora c’è. Non mi stancherò mai di ripeterlo: stringiamoci attorno a questa squadra!”

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu