4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 468 VOLTE

Sora Calcio: bianconeri da 0-3 in mezz’ora a 2-3 in dieci al 58′. Ma il pari, putroppo, non arriva

Un Sora dai due volti torna dalla sardegna a mani vuote. Ad una prima mezz’ora davvero da incubo a cause di tre reti subite gli uomini di Farris, oltretutto in 10 dalla mezz’ora del primo tempo per l’espulsione di D’Ambrosio, reagiscono alla grande, recuperano due reti ma non riescono a piazzare la rete del clamoroso pareggio.I sardi passano in vantaggio al 7° con Gallon, raddoppiano al 22° con Aloia e triplicano le marcature al 27° con Kozely. Un tris che avrebbe tramotito chiunque anche considerando l’espulsione come detto di D’Ambrosio. E invece i bianconeri, punti nell’orgoglio e sospinti dal caloroso incitamento dei suoi tifosi giunti in sardegna, accorcia le distanze con Casimirri che realizza un rigore concesso per atterramento dello stesso attaccante bianconero.Rigore che l’arbitro farà ripetere dopo l’iniziale sbaglio di Casimirri che alla secondo possiblità infila la rete. Tre a uno e squadre al riposo. Nel secondo tempo il Sora si butta in avanti alla ricerca del gol che avrebbe potuto riaprire l’incontro. Gol che arriva al 58° con Taverna. A quel punto i bianconeri tentano il tutto per tutto spingendosi in avanti e offrendo chiaramente il fianco al contropiede avversario che si rende pericoloso in più di qualche occasione.

La gara finisce sul tre a due con un Sora che deve recriminare per le disattenzioni della prima mezz’ora. Ora si inizia a pensare alle prossime gare che vedranno impegnati i bianconeri in due sentitissimi derby. Il primo sarà domenica con il Terracina (e non sabato come precedentemente annunciato: saltata infatti la diretta con RAI SPORT 1) e poi a seguire il derby del Liri con l’Isola Liri.

Da segnalare infine con piacere il seguito dei 23 tifosi sorani giunti in traghetto in quel di Olbia che, anche sotto di tre reti, ha incitato gli uomini in campo senza sosta. Alcuni di loro ci risulta che siano tornati apposta dall’Inghilterra dove attualmente risiedono e lavorano, per unirsi al gruppo di tifosi partiti da Sora. Se non è amore questo…..

OLBIA vs SORA 3-2

OLBIA: Saraò, Malesa, Peana, Varrucciu, Doddo, Di Gennaro, Molino, Kozely, Pozzebon, Gallon (65′ Masia), Aloia. A disposizione: Depperu, Mellino, Farina, Abachisti, Pala, Loddo, Simeoni. Allenatore: Giorico.

SORA: Agostini, Ceramelletti, D’Ambrosio, Scardala, Casavecchia, D’Ovidio, Giannone, Mastromattei, La Pegna (54′ Talamo); Casimirri (70′ Sisalli), Taverna. A disposizione: Rampi, Lomonaco, Giusti, Fatati. Allenatore: Massimiliano Farris.
Arbitro: Detta di Mantova.

Marcatori: 7′ Gallon (O), 22′ Aloia (O), 27′ Kozely (O), 33′ Casimirri (S) (rigore), 58′ Taverna (S).

Segreteria ASD Ginnastica e Calcio Sora

Risultati 6a giornata Campionato Serie D Girone G
Anziolavinio-Maccarese 2-2
San Cesareo-Cynthia 3-1
Isola Liri-Portotorres 2-1
Latte Dolce-Astrea 0-0
Lupa Roma-Palestrina 2-0
SMM Marino-Arzachena 4-0
Olbia-Sora 3-2
Budoni-Fondi 2-0
Terracina-Selargius 3-0

Classifica
Olbia 15
San Cesareo 14
Terracina 13
Budoni 12
Lupa Roma 12
Isola Liri 11
Fondi 9
Palestrina 8
Sora 7*
Astrea 7
Latte Dolce 6
Arzachena 5
Selargius 5
Anziolavinio 5
Cynthia 4*
S. M. delle Mole Marino 4
Giada Maccarese 4
Portotorres 3

* = 1 punti di penalizzazione

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu