Sora Calcio ceduto a titolo gratuito. L’appello di De Donatis e Mosticone

La società è assolutamente sana e priva di pendenze debitorie. Si attendono proposte.

Si comunica che il Patron del Sora Calcio Roberto Cirelli, nella mattinata di oggi, martedì 28 maggio 2019, ha informato il Sindaco Arch. Roberto De Donatis e il Consigliere delegato allo sport della volontà di cedere a titolo gratuito sia il titolo d’eccellenza che il settore giovanile, quindi tutto il Brand del Sora Calcio. Il Patron Cirelli ha assicurato che giovedì verranno liquidati tutti gli stipendi e che pertanto la società è assolutamente sana e priva di pendenze debitorie.

Inoltre ha precisato che la fuoriuscita dal mondo del calcio e la cessione a titolo gratuito della Società é dettata da motivazioni squisitamente ed esclusivamente personali. L’Amministrazione, nell’apprendere la notizia, consapevole dei tempi stretti, auspica che possa esserci passione sportiva e interesse a promuovere un’acquisizione di una società gloriosa che conta un settore giovanile di oltre trecento iscritti. La storia e la passione sportiva dei tifosi faranno il resto.

Il Consigliere delegato Alessandro Mosticone ha sottolineato altresì che “Questo gesto fa molto onore al lavoro svolto in questo periodo dal Patron Cirelli che ha ricostruito le fondamenta operative e le basi della società al fine di riportare il blasone del glorioso Sora Calcio dove merita. Lo ringrazio quindi per tutta la passione e gli sforzi profusi ed esprimo apprezzamento per la decisione di cedere gratuitamente il Brand del Sora calcio, a testimonianza del suo grande attaccamento per i colori bianconeri e dell’incondizionato legame con la città di Sora”.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.