giovedì 4 ottobre 2012

SORA CALCIO – Domenica al Tomei arriverà un Civitavecchia rafforzato e reduce dal 4-0 rifilato al Nola

Il programma della sesta giornata del girone G della serie D vede la sfida del “Claudio Tomei” tra il Sora ed il Civitavecchia. I neroazzurri romani, dopo un’estate caotica e piena di colpi di scena a livello societario, sembravano aver trovato finalmente un briciolo di serenità ed anche sul campo i progressi iniziavano a vedersi in modo concreto. Adriano Clemeno, dopo un lungo e snervante tira e molla, è rimasto al timone del club tirrenico e sembrava aver trovato il concreto aiuto del sindaco di Civitavecchia Pietro Tidei e di Angelo Deodati che dovrebbe sostenere il club tirrenico attraverso delle sponsorizzazioni. Per il momento, però, la situazione rimane bloccata e la squadra attende in trepidante attesa le comunicazioni della società ed, in caso di fumata nera, valuta anche l’ipotesi di interrompere gli allenamenti. Tutto sembrava essersi risolto in maniera ottimale ed il prezioso lavoro di mister Stefano Ferretti e la netta vittoria di domenica con il Nola (4-0) sembravano essere un buon viatico per un campionato in cui la “Vecchia” ha come obiettivo il raggiungimento di una tranquilla salvezza.

LA SQUADRA  La compagine romana ha 4 punti in classifica frutto della vittoria di domenica scorsa con il Nola e di un pari interno con il Palestrina, mentre sono ben 3 le sconfitte (con la Casertana in casa dopo un doppio vantaggio, e con Turris ed Isola Liri lontano dal Fattori). Il tecnico romano Ferretti è ancora alla ricerca dell’assetto migliore e della giusta amalgama visto che l’allestimento della rosa nerazzurra è ancora in divenire. Dopo aver provato come modulo base il 4-2-3-1 che, però, garantiva poca copertura in fase difensiva viste le caratteristiche prettamente offensive dei tre trequartisti, da domenica il tecnico ha sperimentato un 4-3-3 che, in fase difensiva, si trasforma in un più prudente 4-5-1 ed i risultati sono stati subito incoraggianti. Tra i pali conferma sicura per l’esperto Alessandro Boccolini cresciuto nel settore giovanile della Lazio e con diverse apparizioni nella cadetteria con la maglia dell’Ascoli. La difesa dovrebbe essere composta dal giovanissimo Mattia Longo (’94) sulla destra, dall’esperta e complementare coppia centrale formata dall’ex Sora Matteo Placida e dal capitano Leonardo Mencio, mentre sulla sinistra dovrebbe essere confermato l’ex Astrea Leonardo Carletti (’92). Completano il reparto il giovane terzino Fabio Ippoliti (’93), l’ex Rosarno Marco Roccisano ed Antony Tremiterra. In mezzo al campo dovrebbe essere confermata la linea Maginot tutta forza ed esperienza composta dall’ex Cavese in C1 e Cynthia Genzano Gianluca Bacchiocchi, dal confermato Alessandro Burelli e dall’ex Canistro ed Arzachena Luca Severini. Completano il reparto i giovani Edoardo Ferri (’94), Jacopo Cristofari (’94) ed uno degli ultimi arrivati Danese (’93). In attacco potrebbero essere confermati i tre under che domenica scorsa hanno travolto il Nola. Quindi sugli esterni dovrebbero esserci l’ex Salerno Matteo Piciollo (’92) ed il confermato e già giustiziere del Sora nella scorsa stagione Francesco Brutti (’93), mentre al centro dell’attacco spazio all’ex attaccante della Berretti del Perugia Alessio Moretti (’93). Dovrebbero accomodarsi in panchina il veloce e bravo esterno ex Viterbese e Guidonia Damiano Mereu e l’ex Monterotondo Antonello Bertino.

IL TECNICO  Ad agosto la panchina del club nerazzurro era stata affidata all’ex tecnico dell’Astrea Claudio Fazzini, poi la mancanza di chiarezza societaria aveva fatto fare un passo indietro al tecnico e la panchina affidata provvisoriamente a Vittorio Lorenzini. Da qualche settimana, invece, il Civitavecchia sembra aver trovato finalmente un po’ di pace ed ha dato il timone al bravo e preparato Stefano Ferretti. Il tecnico romano nella scorsa stagione è subentrato al Palestrina dopo la quinta giornata, quando proprio il Sora di Luiso espugnò Palestrina con un netto 0-3, e fu esonerato clamorosamente dopo solo 7 partite avendo conquistato la bellezza di 14 punti per divergenza di vedute con il presidente. Nella stagione precedente, quella 2010/2011 aveva guidato il “Lariano dei miracoli” nel campionato di Eccellenza risultando la più piacevole sorpresa dell’Eccellenza laziale per risultati conseguiti e qualità di gioco espresso. Nella stagione 2009/2010, invece, è stato alla guida del Guidonia nel girone E della serie D.

ALLENAMENTO AD ATINA Prosegue senza particolari intoppi la preparazione del Sora in vista del sesto turno del campionato previsto per domenica prossima alle ore 15:00 contro il Civitavecchia. A partire da oggi la truppa di Castellucci si trasferirà ad Atina dove disputerà la classica partitella contro la formazione juniores di Mister Ceccarelli. L’impianto atinate ospiterà poi anche venerdì i bianconeri che torneranno a calpestare l’erba del Tomei sabato mattina per la classica rifinitura. Come già avvenuto due settimane fa prima del derby con l’Isola Liri la società ha ritenuto opportuno, per quanto possibile, preservare l’erba del Tomei trovando ospitalità presso l’impianto universitario sito a ponte Melfa di Atina. Soluzione che probabilmente andrà avanti ogni qualvolta il Sora dovrà affrontare il turno casalingo.

PREVENDITA Da sabato mattina è possibile acquistare i biglietti per la gara tra Sora e Civitavecchia presso il bar Stadio in via Sferracavallo. Domenica mattina il botteghino dello stadio aprirà i battenti alle ore 10:00 per permettere ai tifosi di acquistare il ticket di ingresso in tutta tranquillità in modo da potersi recare allo stadio domenica pomeriggio evitando le file ai botteghini.

Questi i prezzi:

TRIBUNA COPERTA: € 15,00 (prezzo unico);

DISTINTI: € 10,00 (ridotti € 5,00);

CURVA: € 5,00 (prezzo unico)

Fabio Tranquilli
Ufficio Stampa ASD Ginnastica e Calcio Sora

Commenti

wpDiscuz
Menu