Sora Calcio: il punto a due giornate dal giro di boa

Salgono a sei le gare senza vittoria, ciononostante la vetta è ancora a portata di mano.

Il Sora non vince da sei gare e, naturalmente, ha perso il comando della classifica. In qualsiasi situazione simile bisognerebbe rivedere i piani e magari ridimensionarsi. Nel caso del Girone B dell’Eccellenza Laziale 2018/19, invece, non bisogna far drammi: basti pensare che l’attuale capolista dista appena otto punti dalla quintultima in classifica.

In altre parole, bastano due sconfitte di fila e dai primi posti si precipita in zona retrocessione. Al Sora, stoppato consecutivamente da Ottavia e Latina Sermoneta, tale sventura non è successa perché i bianconeri avevano la bellezza di sette punti di vantaggio sulla seconda. La Cavese, invece, che appena un mese fa era vicina al vertice occupato proprio dai bianconeri, oggi è terzultima e vede le streghe (ma deve recuperare una gara). Tutto ciò per dire che la vittoria di questo torneo, a meno che il Pomezia – squadra che finora ha vinto più di tutte, ma che ha anche perso cinque volte sul campo e una volta a tavolino – non prenda il volo per la D salutando le altre, si deciderà a Maggio.

È chiaro che, per restare in lizza, i volsci devono assolutamente tornare a vincere. Ma è altrettanto vero che basterebbe prendere meno goal. Dall’inizio del campionato, difatti, il portiere bianconero ha sempre raccolto almeno un pallone in fondo alla rete, fatta eccezione per il pari a reti bianche contro il Tor Sapienza al Tomei. Il totale dello score al passivo parla chiaro e non è da promozione in D: sono venti le reti subite finora dalla retroguardia volsca. Facendo una proiezione, a Maggio dovrebbero diventare circa 50, e con una quantità di goal del genere al passivo non si sale mai, a meno che quelli realizzati non siano almeno il doppio.

Il Sora, in pratica, continua a segnare (meno rispetto all’inizio del torneo, ma comunque segna), però non riesce a capitalizzare quanto prodotto in fase offensiva. Se si riuscirà a trovare la quadra riequilibrando il tutto, non sarà impossibile tentare di riacciuffare la vetta e magari provare una nuova fuga. Altrimenti, si potrà comunque cercare la gloria evitando il più possibile la sconfitta, perché l’eccezionale equilibrio di questo campionato sembra riportarci ai cari vecchi tornei a due punti, dove il pareggio era una mezza vittoria e i distacchi non erano eccessivi come oggi. Tornare a vincere, in ogni caso, sarebbe decisamente meglio.

Redazione Sora24

RISULTATI 15A GIORNATA
Boreale Don Orione-Arce 1-1
Cavese 1919-Virtus Nettuno Lido 1-2
Grifone Gialloverde-Latina Sermoneta 2-0
Itri-Tor Sapienza 0-0
Lavinio Campoverde-Audace 2-1
Morolo-Pro Roma 2-2
Pomezia-Colleferro 3-0
Vigor Perconti-Ottavia 0-1
Sora-Insieme Ausonia 1-1

CLASSIFICA
Tor Sapienza 26
Sora 25
Pomezia 25
Audace 23
Arce 23
Ottavia 23
Morolo 22
Lavinio 21
Vigor Perconti 19
Itri 19
Boreale Don Orione 18
Grifon Gialloverde 18
Insieme Ausonia 18
Virtus Nettuno Lido 18
Latina Sermoneta 17
Cavese 16
Colleferro 16
Pro Roma 13

PROSSIMO TURNO
Arce-Grifone Gialloverde
Audace-Sora
Colleferro-Cavese
Insieme Ausonia-Boreale Don Orione
Latina Sermoneta-Vigor Perconti
Lavinio Campoverde-Virtus Nettuno
Ottavia-Itri
Tor Sapienza-Morolo
Pro Roma-Pomezia

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.