sabato 17 agosto 2013

Sora Calcio: “Sindaco, che facciamo?” Lettera di Attianese e Pecorelli a Tersigni

Pubblichiamo di seguito la comunicazione inviata ieri dai Presidenti Attianese e Pecorelli all’attenzione del Sindaco di Sora, relativa ad alcune questione riguardanti la gestione dello stadio Tomei.

“In riferimento a tutte le richieste, alle preghiere ed ai solleciti, in forma scritta o nelle vie brevi, rimasti, a tutt’oggi, senza riscontro, e che lo scrivente desidera di seguito riassumere per ottenere, ove sia lecito pretenderlo, risposte chiare, esaustive e definitive.

1) QUESTIONE VARCHI MANCANTI

Con fax del 9 luglio u.s. la Lega sollecitava, per l’ennesima volta, l’installazione dei varchi mancanti. Prima dell’inizio dell’attivita’ ufficiale (1 settembre) è previsto un controllo, che, in questo momento, non consentirebbe di ottenere l’abilitazione a giocare a porte aperte. Che facciamo?

2) QUESTIONE GESTIONE LAVORI IMPIANTO

In relazione ai lavori di rifacimento della tribuna, abbiamo più volte ricevuto rassicurazioni sul termine degli stessi, entro e non oltre il 31 agosto 2013. La prima di campionato è alle porte… che facciamo?

3) QUESTIONE GESTIONE PULIZIA IMPIANTI

Nella prassi comune e nell’abitudine che ci riferiscono consolidata negli anni, le pulizie dell’impianto sono di pertinenza del Comune. Ahime’… a tutt’oggi non abbiamo avuto il piacere di vedere nessuno del personale preposto. Che facciamo?

4) QUESTIONE GESTIONE MANUTENZIONE CAMPO DA GIOCO

Anche questo rientra nella Vostra pertinenza. Il manto erboso versa in condizioni disastrose, aggravate dalle continue rotture della pompa, che ha impedito di fatto, negli ultimi giorni, il quotidiano annaffiamento e costringendo lo scrivente a pagare di tasca la necessaria riparazione. Ulteriormente, il taglio dell erba, oltre a non essere a cadenza fissa come si converrebbe, viene fatto in orario di allenamento, impedendo da una parte il normale svolgimento della preparazione, e dall’altro il conseguente innaffiamento del manto. Che facciamo?

PECORELLI4

5) QUESTIONE MANUTENZIONE SPAZI COMUNI INTERNI

Inutile sottolineare lo stato di degrado degli ambienti interni: sporcizia, muffa, infiltrazioni ed intonaco cadente, sono aggravate dagli allagamenti. Occorrerebbero, con urgenza, lavori di ripristino. Anche qui, lo scrivente, a proprie spese, ha già fatto un passo sostanziale. E per il prosieguo… che facciamo?

6) QUESTIONE CONTRIBUTO COMUNE

Restiamo sempre in attesa, nonostante promesse e rassicurazioni, dell’ultima parte del contributo della stagione precedente conclusasi il 30 giugno u.s. Contributo, che come già spiegato nelle vie brevi, abbiamo conteggiato nell’acquisizione della società, e che continuando a rinviarne l’erogazione ci trova ad averlo due volte in passivo. Che facciamo?

7) QUESTIONE UTILIZZO IMPIANTO

In riferimento all’utilizzo dell’impianto, diverso dall’attività agonistica della squadra, come accaduto in data 13 agosto u.s., lo scrivente desidererebbe conoscere con chi sono intercorsi i colloqui a cui fa riferimento il Vs. fax, e capire se esiste un margine di potere decisionale da parte nostra, o si debba trattare di mero e silenzioso allineamento ogni qual volta questo Spettabile Comune decida di destinare l’impianto ad altre realtà. Che facciamo?

8) QUESTIONE RIPRISTINO ATTREZZATURE E SPAZI COMUNI

In ultimo, e non per importanza, necessita urgente intervento di riparazione e ripristino o, addirittura, di sostituzione (preferibile!) delle panchine che versano in condizioni pessime. La pulizia delle erbacce dai corridoi di accesso ai vari settori si rende necessaria a breve… il campionato è sempre alle porte! Che facciamo?

Speranzosi in un cortese, celere riscontro su quanto suesposto, ci è gradita l’occasione per inviarLe i sensi più alti della nostra stima.”

Commenti

wpDiscuz
Menu