2 aprile 2015 redazione@sora24.it
LETTO 1.852 VOLTE

Sora Calcio: solo un pari al Tomei con il Terracina, ora i play-out sono dietro l’angolo

Il Sora spreca una ghiottissima occasione in casa con il disperato Terracina riuscendo a pareggiare una gara praticamente persa soltanto negli ultimi secondi di recupero. Gara complessivamente opaca quella dei bianconeri, da cui oggettivamente ci si aspettava di più in una giornata così propizia.

Prima di scendere in campo, difatti, il calendario sorrideva a trentadue denti ai bianconeri: sfida in casa con i tigrotti con un piede in Eccellenza e poi, dopo la sosta pasquale, altri tre punti da andare a prendere sul campo del fanalino di coda Anziolavinio, che in Eccellenza ha già tutti e due i piedi.

Invece è accaduto l’imponderabile: il Terracina è riuscito a respingere gli attacchi iniziali dei padroni di casa, trovando addirittura il goal del vantaggio. Il Sora ha provato a recuperare, ma a parte qualche tentativo sfortunato la squadra è stata spesso imprecisa e disordinata. Il goal del pari, come anticipato, è arrivato alla fine dei 5 minuti di recupero, troppo tardi per tentare di agguantare i tre punti in extremis. Un vero peccato, pensando soprattutto all’Astrea, unica squadra attualmente separa i volsci dai play-out.

I ministeriali di Rambo Rambaudi hanno fatto bottino pieno sul campo del Selargius grazie ad un penalty trasformato al 53′ ed ora si trovano ad un solo punto dal Sora. Si profila quindi l’ennesimo finale di campionato fatto di sofferenza fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu