12 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 592 VOLTE

Sora Calcio: uniti verso la salvezza

Procede a passi lenti ma inesorabili la marcia del Sora verso il raggiungimento della permanenza in serie D. Nel turno pre-pasquale gli uomini di mister Castiello pareggiano con merito sul campo della forte Astrea e si confermano in zona salvezza a quota 38, con una giornata in meno da disputare, e mantengono il prezioso vantaggio sulla terzultima Cynthia a 9 lunghezze ed aumentano ad 11, invece, quello sulla terzultima Progetto Sant’Elia. Quando mancano 360 minuti alla fine della regular season i bianconeri sono in una posizione invidiabile di classifica, ma devono concretizzare in queste ultime giornate il prezioso ma minimo vantaggio acquisito. Il calendario sembra essere dalla parte di Lisi e compagni che dovranno vedersela tra le mura amiche domenica con il Cynthia in un autentico spareggio e poi con il Porto Torres ormai salvo, mentre in trasferta i bianconeri si recheranno in casa di un disperato Boville ed all’ultima giornata in Sardegna, a Budoni, contro una squadra che non ha più nulla da chiedere al campionato.

L’ottimismo che si respira nel clan bianconero deriva dall’ottima condizione fisica e mentale mostrata nelle ultime settimane (2 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta nelle ultime sei uscite) ed al quale ha sicuramente contribuito tantissimo il gol allo scadere di Giuseppe Bellucci nel delicato match con il Bacoli. Dopo la vittoria con i campani la compagine volsca si è ripetuta pareggiando anche al “Casal del Marmo” con l’Astrea, anzi, sicuramente i bianconeri hanno offerto una prestazione migliore dal punto di vista della determinazione e del gioco contro un avversario di grandissima qualità. Ma bisogna continuare a tenere il piede sull’acceleratore ed il prossimo turno riveste una grandissima importanza in chiave salvezza. Il Sora troverà sulla sua strada il Cynthia degli ex Balleello e Bianchi reduce da un periodo decisamente poco felice (10 gare senza vittorie) e che forse al “Claudio Tomei” si gioca una buona fetta di speranze di salvezza. I genzanesi si sono fatti rimontare in pieno recupero nell’ultimo turno casalingo con il Selargius e, nonostante una rosa di ottima qualità, non riescono a tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica. I bianconeri, però, devono guardare solo in casa propria ed un’eventuale vittoria non garantirebbe la matematica salvezza, ma metterebbe molto più di una fetta di salvezza anticipata in tasca alla compagine volsca. Ed in un momento così delicato ed importante essere vicini a quella che, oltre che essere la squadra di calcio cittadina, è patrimonio della città stessa può risultare determinante e confermarsi il valore aggiunto in questo rush finale. La permanenza nella quinta serie nazionale, che a breve con la nuova riforma dei campionati di Lega Pro diverrà la quarta, è troppo importante dopo troppe stagione travagliate iniziate ben prima del fallimento del giugno 2005. Chi ama questa maglia lo sa e siamo sicuri non farà mancare il suo apporto come ha sempre fatto anche negli anni più bui. Per l’occasione la società bianconera comunica che sarà possibile acquistare i tagliandi per l’incontro in prevendita presso il “Caffè XX Settembre”. Mister Castiello recupera dalla squalifica Mario Sibilia e potrebbe “riabbracciare” anche Carlo Baylon che, dopo un infortunio che lo ha tenuto out per un mese e mezzo, potrebbe tornare nell’elenco dei convocati. Purtroppo le cattive notizie arrivano dal reparto avanzato. L’infortunio subito da Parasmo a Roma si è rivelato più grave del previsto. L’attaccante formiano martedì non si è allenato e l’impiego per la gara di domenica è a forte rischio. In settimana si sottoporrà ad ulteriori accertamenti e si saprà qualcosa di più sui tempi di recupero.

PROSSIMI AVVERSARI  Il Cynthia Genzano occupa la quartultima posizione in classifica a quota 29 ed è reduce da un inizio 2012 decisamente avaro di soddisfazioni e da dieci gare consecutive senza vittorie. Nonostante una rosa qualitativamente competitiva e che, nomi alla mano, non dovrebbe assolutamente trovarsi invischiata nelle sabbie mobili della classifica, la compagine romana è sicuramente la più grande delusione insieme al Bacoli della stagione. I capitolini verranno al Claudio Tomei con il chiaro intento di portare qualche punticino ad una classifica totalmente deficitaria e che, ad oggi, non la vede ancora al riparo dall’incubo delle ultime due posizioni e dalla certezza di poter disputare i playout. Il tecnico dei biancocelesti Scarfini dovrà valutare le condizioni dell’acciaccato Pesoli, mentre è sicuro out l’esterno d’attacco Muratore. Tra le fila romane militano gli ex difensori bianconeri Patrizio Balleello e Mauro Bianchi, pericolo numero uno sulle palle inattive. Altri elementi da tenere in particolare considerazione sono l’attaccante Marco De Angelis, tornato al gol domenica e che ha raggiunto la doppia cifra in campionato, l’esterno d’attacco ex Pergocrema Giacomo Mammetti ed i centrocampisti ex Latina Marco Caputi ed ex Cavese in Prima Divisione Gianluca Bacciocchi.

UFFICIO STAMPA ASD GINNASTICA E CALCIO SORA
COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu