1’ di lettura

SORA – Campi estivi per 240 bambini: ampia partecipazione nel rispetto delle norme di sicurezza

De Donatis-Di Ruscio: «Un’opportunità importante di svago per i ragazzi ed un ausilio concreto alle tante famiglie che durante la fase di lockdown hanno dato prova di grande maturità e rispetto delle regole».

L’Amministrazione comunale, nella prima settimana dei campi estivi, ha consentito la partecipazione gratuita ad attività ludiche e didattiche a ben circa 240 bambini e ragazzi, nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza dettate per la pandemia Covid-19 e sotto la supervisione di personale altamente qualificato.

Come hanno sottolineato il Sindaco Roberto De Donatis e l’Assessore alle Politiche sociali Veronica Di Ruscio, questo ambizioso ed articolato programma di iniziative costituisce “un’opportunità importante di svago per i ragazzi ed un ausilio concreto alle tante famiglie che durante la fase di lockdown hanno dato prova di grande maturità e rispetto delle regole.

Questi momenti aggregativi sono resi possibili grazie alla collaborazione dell’Ente con il panorama associativo locale, che costituisce un prezioso bacino di professionalità ed idee per la città. È fondamentale sottolineare, poi, che i progetti, pur avendo una matrice ludica, sono stati elaborati tenendo conto anche degli aspetti didattici, in modo da facilitare il lavoro di preparazione curriculare in vista del nuovo anno scolastico”.

Sono coinvolti in questo progetto: l’A.S.D. Giocavolley, il Centro Minori San Luca, l’Associazione Il Faro, le Piccole Francescane della Chiesa, la Caritas, la Parrocchia di Santa Maria, la Parrocchia di Santa Restituta, la Parrocchia di San Silvestro, in rete con la ASL e l’AIPES.

Una rete capace di spaziare su molteplici attività e di attivare tre progetti, interconnessi tra loro, che fanno perno sull’inclusione sociale e sul dialogo intergenerazionale.

Un’offerta, quindi, a trecentosessanta gradi, che sicuramente incontrerà il gradimento di molti ragazzi e delle loro famiglie e che prevede nello specifico:

  • laboratori di psicomotricità
  • laboratori di teatro delle emozioni
  • laboratori di arte creativa
  • laboratori di scrittura creativa
  • laboratori di creatività digitale
  • percorsi di narrazione figurata, attività motorie
  • percorsi di sperimentazione logica
  • tornei di calcetto, tornei di pallavolo
  • laboratorio della natura
  • percorsi sperimentali di naturarte
  • esperienze di socializzazione emozionale.

Dopo aver illustrato la struttura delle iniziative il Sindaco De Donatis e l’Assessore Di Ruscio hanno ricordato che, “nelle prossime settimane la città sarà animata da altre iniziative dei centri estivi, come l’escursione nel centro storico, un mini torneo di calcetto che vedrà coinvolti i papà ed, infine, la festa della famiglia, momenti che sicuramente porteranno serenità e sorrisi e che consolideranno il senso di comunità prevalente nella nostra città.

Programma Attività

Torneo Calcetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...