1’ di lettura

CRONACA

SORA – Con “Un Fiume per amico”, tornano gli eventi “in presenza” dell’Ass. Carpe Diem

Il progetto prevede iniziative e percorsi didattici rivolti agli studenti degli IC con età comprese tra gli 8 ed i 14 anni.

Nel 2019 l’Ass.ne Carpe Diem ha realizzato un successo in termini di visitatori e interesse l’esposizione “Le macchine funzionanti di Leonardo Da Vinci” all’interno del Museo Archeologico di Sora, ed è stato l’ultimo evento rivolto al pubblico realizzato prima delle restrizioni del Covid.

Ora, dopo quasi due anni la Carpe Diem ci riprova e punta sul suo pubblico preferito che tanto ha apprezzato la mostra del 2019: le scuole.

Il progetto, “UN FIUME PER AMICO” che prevede iniziative e percorsi didattici rivolti agli studenti degli IC con età comprese tra gli 8 ed i 14 anni è stato realizzato con il contributo della Regione Lazio- Ufficio di Scopo – Piccoli Comuni e Contratti di Fiume” e con la collaborazione degli Istituti comprensivi della città di Sora e l’ ITAS – Biotecnologie Sanitare.

Il progetto rappresenta un nuovo inizio, una nuova scommessa verso i temi di tutela ambientale e l’obiettivo di informare e rendere protagonisti gli uomini di domani. Questa iniziativa si prefigge di contribuire alla salvaguardia del nostro fiume attraverso lo sviluppo di iniziative di educative, la prima accompagnati con una guida ambientale lungo alcuni tratti del fiume Liri, la seconda dopo aver raccolto i campioni un’analisi delle acque del fiume nei laboratori dell’Itas di Sora. Curare l’ambiente per scommettere sul futuro, questa è la nuova sfida della Ass.ne Carpe Diem che passa dallo splendore del passato alla speranza di un nuovo rinascimento sulla forza e responsabilizzazione delle nuove generazioni.

Per approfondire cerca anche: Sora Con Un Fiume Ass

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti