2’ di lettura

SORA – Condizioni igieniche alloggi Ater: precisazioni dal Municipio

Le dichiarazioni del Sindaco, Roberto De Donatis, e della Consigliera delegata all’Edilizia economica e popolare, Simona Castagna.

L’Amministrazione nel confermare la massima disponibilità ad affrontare le problematiche connesse agli alloggi popolari vuole però ribadire un concetto fondamentale, al fine di evitare spiacevoli equivoci che potrebbero essere cavalcati in maniera spregiudicata ed irresponsabile, ingenerando confusione nei ruoli e ritardi nella soluzione dei problemi a discapito di coloro che vivono negli alloggi. L’Ater è il proprietario degli alloggi destinati all’edilizia residenziale pubblica (ERP) ed il gestore del patrimonio immobiliare affidatole.

Il Comune di Sora, tramite la Consigliera delegata , che si è sempre prodigata nel recepire le istanze e sollecitare l’Ater, ha l’esclusivo compito, in base alla ripartizione delle competenze, di provvedere all’assegnazione degli alloggi in base alla graduatoria.

Il Sindaco informato di alcune polemiche apparse sui social, sulle cattive condizioni igienico-sanitarie in cui versa un alloggio popolare ATER sito in Via Attilio Roccatani, ha dichiarato: “E’ vergognoso che alcuni di fronte a situazioni al di fuori del rispetto della legalità, alle quali abbiamo posto e continuamente poniamo rimedio, si permettano di accusare e minacciare il decisore politico che nessuna responsabilità ha sulle situazioni lamentate.
Ci si riserva pertanto di adire le vie legali per tutelare l’operato di chi amministra e l’immagine della città di Sora che viene offuscata. A questo chiacchiericcio da bottega al quale ci ha abituato un modo di far politica sui social e non nelle sedi opportune, ci opponiamo. Non è più tollerabile che il grande lavoro al quale siamo chiamati quotidianamente e che ci sottrae tempo per risolvere in modo adeguato e tempestivo le criticità, sia strumentalmente bersagliato da provocazioni da parte di chi è incapace di qualsiasi agire politico nel normale confronto dialettico delle istituzioni.

Nonostante la coraggiosa e fruttuosa battaglia della Consigliera Castagna per il ripristino della legalità che ha portato anche alla riconsegna di immobili occupati abusivamente, si registra ancora la tendenza di una parte sempre più residuale di affittuari, ad accusare di inadempienze l’ente comunale al quale non compete la manutenzione ordinaria e le opere straordinarie”.

È proprio grazie all’ottimo rapporto di collaborazione con l’Ater che ringraziamo nelle persone del Direttore Generale Paniccia e del Commissario Straordinario Ciotoli, oltre agli uffici Ater e del Comune di Sora, che è stato possibile risolvere e velocizzare tutte le criticità emerse nel corso di questi due anni di mandato che spesso richiedevano più tempo.

La Consigliera Simona Castagna ha altresì affermato: “Mi preme sottolineare che nonostante i problemi relativi alla manutenzione ordinaria degli immobili Ater sia di competenza esclusiva degli assegnatari, mi sono subito attivata per fare da tramite e sollecitare un tempestivo intervento da parte dell’Ater. Tant’è che è stato subito effettuato un sopralluogo dell’immobile alla presenza dell’assegnataria, del funzionario Ater e dell’amministratore di condominio. La polemica sollevata sui social dall’assegnataria è una polemica di mala fede perché è risultato accertato che gli interventi di cui necessita l’immobile sono di sua spettanza. Occorre domandarsi, semmai, come mai la stessa pretenda, in maniera arbitraria ed iniqua, di rovesciarne il costo sulla collettività. Ai cittadini tutti la risposta”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

Coronavirus: altri 10 positivi a Sora

Le comunicazioni del sindaco alla cittadinanza.

CRONACA

FROSINONE - Operazione “Drug take away”: Polizia notifica conclusione indagini a 13 indagati

La Squadra Mobile della Questura di Frosinone ha ultimato l’attività investigativa, nata da una “costola” dell’Operazione “Uti Dominus” ...