SORA – De Donatis prosciolto dalle accuse di “abuso d’ufficio e falsità ideologica”

Insussistenza del fatto: questa la motivazione del giudice.

“Da uomo delle istituzioni ho sempre nutrito fiducia nei confronti della magistratura, inquirente e giudicante. Il proscioglimento per insussistenza del fatto conferma, al contempo, che la fiducia era ben riposta e che l’amministrazione comunale ha agito rispettando le regole che devono presidiare l’attività amministrativa”.

Così il sindaco di Sora, Roberto De Donatis, sulla sua pagina Facebook dopo il proscioglimento dalle accuse di “abuso d’ufficio e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale”. Si chiude quindi positivamente una vicenda iniziata nell’aprile 2018 e legata alla riorganizzazione del personale del Comune, in particolare alla nomina di due dirigenti (articolo 110, comma 1, del testo unico degli enti locali).

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.