SORA – De Donatis: «Questo è un ponte, non un parcheggio!»

Il Sindaco contro la maleducazione stradale del Giovedì (e non solo) a Sora: "Questa storia deve finire seduta stante". Nei prossimi giorni fioccheranno verbali della Polizia Locale.

«Questo è un ponte, non un parcheggio! Ciò che accade nelle strade di Sora al Giovedì (e non solo), è allucinante. Transenne sistematicamente ignorate, veicoli anche sugli alberi se c’è posto, ogni genere di maleducazione stradale. Se durante il mercato si sente male una persona in Piazza Palestro o zone limitrofe, tanto per fare un esempio, un’ambulanza che arriva dall’ospedale e passa in Lungoliri Simoncelli non può transitare sul Ponte Gulia perché trova quello che possiamo osservare nella foto! Il marciapiedi che costeggia il Parco Valente è completamente occupato dalle automobili. Piazza Indipendenza viene sistematicamente bloccata dalle auto di fantomatici acquirenti che devono per forza parcheggiare a un metro dalle cassette di frutta. Questa storia deve finire seduta stante. Qualcuno si è accorto già stamane ed a proprie spese del repentino cambiamento in atto, anzi, approfitto dell’occasione per ringraziare la Polizia Locale rinnovandole tutto il mio sostegno in questa operazione, molto severa ma necessaria. Da domani, non solo nei giorni di mercato, l’attenzione sarà ancora più alta. Pertanto: se i cittadini indisciplinati non vogliono allegerirsi pesantemente le tasche per evitare di fare due passi a piedi, sono vivamente pregati di lasciare l’auto dove è consentito il parcheggio. Al Giovedì, in questa nostra città, si trova tranquillamente posto a 2/300 metri dal mercato, che non sono 20 chilometri».

Così il Sindaco Roberto De Donatis oggi pomeriggio sulla sua pagina Facebook.

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.