16 gennaio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 673 VOLTE

SORA – Distrutto uno dei nuovi cestini dei rifiuti nel centro storico: l’amarezza di Valter Tersigni

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa emesso dal Comune di Sora.

Ennesimo sfregio alla Città. Sabato scorso, in pieno centro storico, in piazza Santa Restituta, uno dei cestini dei rifiuti, collocati meno di un mese fa dal Comune di Sora, è stato ritrovato irrimediabilmente danneggiato. I vandali, ad oggi, non sono stati ancora individuati in quanto le immagini riprese dalle telecamere sono ancora al vaglio della Polizia locale. Il cestino in questione fa parte di una serie in ghisa realizzata da una fonderia storica. Si tratta di prodotti di alta qualità e di particolare bellezza estetica, personalizzati con lo stemma comunale e con la scritta “Città di Sora”.

Il tentativo di impreziosire e valorizzare il centro urbano da parte dell’Amministrazione con questi nuovi cestini, quindi, e’ stato vano; vandalismo e maleducazione dilaganti dimostrano la mancanza di rispetto ed apprezzamento per qualsiasi cosa. Molti, incuranti del valore economico, estetico e dell’utilità delle cose, pensano solo a distruggere.

Il nuovo contenitore dei rifiuti e’ stato solo l’ultimo ed ennesimo bersaglio. «Sono molto dispiaciuto ed amareggiato per l’accaduto> ha detto il Consigliere delegato al Decoro ed alle Manutenzioni Valter Tersigni, a cui si deve l’arrivo dei nuovi cestini. <Atti incivili di questo genere danneggiano l’immagine della nostra Città ed infondono profonda tristezza mista ad un senso di impotenza, proprio non si riesce a comprendere la motivazione che genera tali comportamenti. Purtroppo, non si tratta di casi isolati, i continui furti di fiori sui ponti, le fioriere in travertino divelte, i danni in piazza Annunziata appena riaperta alla cittadinanza, il degrado nei vicoli, le deiezioni canine lasciate per strada, l’imbrattamento di piazza Mayer Ross, i danni al parco e al ponte lamellare di San Domenico e in quello di San Rocco, a cui addirittura è stato dato fuoco, sono solo alcuni degli sfregi che mostrano una completa mancanza di senso civico e un completo disamore per la Città. Questi atti sono davvero una vergogna e riempiono il cuore d’impotenza».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu