SORA – Domenica 20 Ottobre “Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica”

Ingegneri e Architetti a disposizione dei cittadini in Piazza S. Restituta dalle 10 alle 18.

“Gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Frosinone anche quest’anno hanno aderito alla 2Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica che si terrà il 20 ottobre prossimo. In questa occasione saranno organizzati, a cura degli Ordini degli Ingegnerie degli Architetti italiani, centinaia di punti informativi nelle piazze delle principali città italiane per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione sismica. La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica è un’iniziativa dall’elevata valenza sociale diretta ad accrescere la cultura della prevenzione sismica e promuovere un miglioramento della sicurezza del patrimonio immobiliare del Paese.

Nella nostra provincia l’evento si svolgerà nelle principali piazze dei Comuni di Frosinone, Sora in P.zza S. Resituta, Cassino, Fiuggi, Alatri e San Donato Val di Comino, dove verranno allestiti gazebo e sarà distribuito il materiale informativo nella giornata. Nelle piazze dalle 10.00 alle 18.00 gli Ingegneri e gli Architetti della provincia di Frosinone forniranno materiali e informazioni, soprattutto per quanto riguarda i finanziamenti e gli sgravi fiscali di cui si può usufruire in caso di lavori di miglioramento o adeguamento antisismico degli edifici .Infatti i dati dimostrano che finora queste opportunità sono state sfruttate in maniera molto parziale, probabilmente anche per la scarsa conoscenza della normativa a riguardo.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica vuole essere anche un programma di “prevenzione attiva”. Non solo dunque una campagna informativa, come altre già realizzate in passato, ma un’iniziativa(denominata “Diamoci una Scossa!”)che permetta di passare concretamente “dal sapere al fare”, con visite tecniche informative gratuite da parte di Ingegnerie Architetti presso le abitazioni dei richiedenti. I professionisti, esperti in materia, forniranno una prima informazione sullo stato di rischio degli edifici e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per migliorarlo. Le visite potranno essere prenotate tramite il portale www.giornataprevenzionesismica.itNel corso dei sopralluoghi, che si terranno nel mese di novembre, mese della prevenzione sismica, i professionisti raccoglieranno ulteriori dati inerenti all’immobile per fornire attraverso un’apposita scheda di valutazione sommaria e un applicativo dedicato, una prima indicazione circa le condizioni di rischio dei fabbricati. Ingegneri e Architetti volontari ed esperti in materia saranno a disposizione per spiegare in modo chiaro cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sima Bonus e Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero. Le Piazze della Prevenzione Sismica saranno inoltre l’occasione per promuovere incontri con cittadini, istituzioni e amministratori di condomini e presentare le attività del programma “Diamoci una Scossa!” diretto a fornire una prima valutazione dello stato di sicurezza delle abitazioni e le possibilità di interventi di mitigazione del rischio finanziabili con l’incentivo statale Sisma Bonus. Un’occasione da non perdere perché, come dice lo slogan dell’iniziativa, “Una visita non costa nulla ma può valere tanto”. ”Il terremoto è un evento imprevedibile i cui effetti sugli edifici e sulle persone oggi possono essere mitigati adottando misure che migliorino la sicurezza delle costruzioni–spiega Mauro Annarelli, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Frosinone–in un Paese straordinario ma ad alto rischio sismico quale è l’Italia, il grado di sicurezza della casa diventa la prima cosa da conoscere e, laddove necessario, migliorare attraverso adeguate misure antisismiche. In caso di terremoto una casa più sicura può infatti significare molto, se non tutto, per la vita di chi la abita, anche gli ultimi tragici accadimenti dimostrano che la conoscenza dello stato del patrimonio è condizione indispensabile per ridurre la vulnerabilità degli edifici e delle infrastrutture”. “Abbiamo promosso La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica–conclude Paolo Vecchio, presidente dell’Ordine degli Architetti di Frosinone–per dare una risposta concreta alla necessità di tutela della sicurezza dei cittadini e del nostro patrimonio immobiliare e architettonico. “Nelle piazze, gli Architetti e gli Ingegneri esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali, distribuiranno del materiale informativo sul rischio sismico e con la loro competenza tecnica saranno a disposizione per spiegare in modo

semplice alla popolazione cosa significhi l’evento sismico e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione. Inoltre negli incontri presso tali piazze i cittadini potranno richiedere una visita tecnica informativa, nell’ambito del programma Diamoci una Scossa! Per una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza della propria casa”

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.