SORA – Dossi artificiali “irregolari e pericolosi”

«Molti, tra quelli presenti sul nostro territorio - spiega l'avvocatessa e consigliera comunale - non sono affatto conformi alla vigente normativa».

“Disagi sulle strade per i dossi artificiali, interrogazione della minoranza per verificarne la regolarità”

Sistemi di rallentamento della velocità, dossi artificiali e attraversamenti rialzati, sono sempre al centro delle proteste cittadine. I consiglieri Petricca e Farina, stufi di vedere inascoltati tali reclami, decidono d’intervenire presentando un’interrogazione indirizzata direttamente al sindaco De Donatis.

Nel documento, a firma dei due consiglieri di opposizione, si elencano tutti i requisiti che tali sistemi devono avere, per legge, per salvaguardare la tutela degli automobilisti, dei pedoni, dei mezzi di soccorso in servizio di emergenza e urgenza; insieme a una serie di normative e considerazioni, secondo cui non sembrerebbe essere tutto a regola d’arte. Sono diverse infatti le strade poste sotto la lente e che i due hanno portato all’attenzione di De Donatis. Strade che sino ad oggi non hanno destato in lui alcuna considerazione, nonostante gli annosi gridi d’allarme, ma per le quali si esige chiarezza e su cui ora, il primo cittadino, dovrà finalmente intervenire.

Come sottolineano i consiglieri, infatti: “Secondo la normativa, il posizionamento dei dossi artificiali e degli attraversamenti pedonali rialzati hanno come scopo la tutela della sicurezza stradale. Sono sicuramente strumenti utili e funzionali a tale fine, se rispondessero strettamente a tutte le prescrizioni di legge e al buon senso: evitando dunque di diventare essi stessi un pericolo, causando sinistri e facendo incorrere l’ente in richieste risarcitorie.

Molti, tra quelli presenti sul nostro territorio, non sono affatto conformi alla vigente normativa, in quanto nelle strade interessate dalla nostra interrogazione il limite è di 50 km/h e il dosso non deve superare i 3 cm di altezza.

Quelli installati superano abbondantemente tale spessore, diventando delle vere e proprie rampe di lancio inattese. Ciò creando non solo pericolo per gli utenti della strada, non essendo nemmeno avvisati dall’opportuna segnaletica verticale, ma anche per i feriti gravi trasportati in codice rosso nelle ambulanze. E se non fosse abbastanza, in caso di mancato rispetto della normativa il Comune è soggetto a sanzione penale o civile, oltre al risarcimento per lesioni o danni all’utenza. Da ciò si potrebbe configurare addirittura il reato di danno erariale, con dolo: essendo la stessa amministrazione a conoscenza di tale difformità e delle conseguenze cui va incontro.

Doveroso, a questo punto, un ‘tempestivo’ intervento del sindaco De Donatis affinché si provveda ad una più accurata analisi della situazione e alla sostituzione dei dossi che costituiscono un pericolo per la viabilità”.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
9.828
La mamma di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più
1
PROVINCIA

La "mamma" di tutti i bambini dello scuolabus non c'è più

Grande cordoglio in città per l'improvvisa scomparsa della donna.

7.952
Stella è con noi e lo sarà per sempre
2
CRONACA

Stella è con noi e lo sarà per sempre

Alla 18enne Stella Tatangelo, venuta tragicamente a mancare la scorsa estate, è stato intitolato oggi pomeriggio il campo sportivo del Liceo ...

4.389
SORA - Sorpresi a rubare nel parcheggio della palestra, due arresti
3
CRONACA

SORA - Sorpresi a rubare nel parcheggio della palestra, due arresti

Si tratta di un uomo di 50 anni e di una donna 46enne. Erano "in trasferta" nella città volsca.

1.162
SORA - Qualità dell’aria, il Sindaco fa il punto della situazione
4
POLITICA

SORA - Qualità dell’aria, il Sindaco fa il punto della situazione

“Al momento i dati ufficiale forniti da ARPA Lazio non presentano a Sora superamenti delle soglie di legge. Siamo pronti, ...

I più letti della settimana:
16.793
Sei grande Valè!. L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli
1
CRONACA

"Sei grande Valè!". L'applauso di Sora intera a Valeria Altobelli

"I'm standing with you", progetto musicale a cura di Diane Warren, è un inno contro ogni forma di violenza e discriminazione. ...

13.559
Ci ha lasciato Mario Pasquarelli
2
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mario Pasquarelli

Si è spento stamane all'alba in ospedale a Sora.

13.083
È venuta a mancare Stefania Guglietti
3
NECROLOGI

È venuta a mancare Stefania Guglietti

Si è spenta venerdì scorso a Roma, aveva 51 anni.

12.908
SORA - Fatture false per 471 milioni di euro
4
CRONACA

SORA - Fatture false per 471 milioni di euro

La ricostruzione dell'operazione che ha portato la Tenenza della Guardia di Finanza di Sora alla scoperta della mega evasione.

9.464
È venuta a mancare Teresa Gabriele
5
NECROLOGI

È venuta a mancare Teresa Gabriele

Si è spenta in ospedale a Sora.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso ...

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la ...

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova ...

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera ...

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".