11 luglio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 801 VOLTE

Sora e Isola Liri iscritte in Serie D. E adesso, se possibile, ridateci il derby

Lo chiediamo subito e serenamente, fermo restando il rispetto di tutte le decisioni istituzionali: se possibile, ridateci il derby. Le squadre del Sora e dell’Isola Liri sono state iscritte al prossimo campionato di Serie D, pertanto si troveranno nuovamente l’una contro l’altra nei due scontri diretti previsti in calendario. L’ufficialità si apprende dal comunicato stampa a firma di Giovanni Pisano pubblicato oggi pomeriggio da notiziariocalcio.com, nel quale sono riportati i nomi delle 5 società che hanno rinunciato all’iscrizione. Tra esse non figurano né i bianconeri sorani né i biancorossi isolani.

Dunque sarà ancora derby, o almeno si spera. L’anno scorso, difatti, le due gare sono state una tristezza infinita, con una sola tifoseria presente e senza quel tocco di colore e passione popolare che da sempre caratterizza le sfide tra “cacannacqua e cinciari”. Nel prossimo campionato sarebbe bello tornare all’antico, ossia al “porte aperte per tutti”, con sfottò prima, durante e dopo la gara.

Tra l’altro oggi, rispetto al passato, le due città hanno anche due stadi molto capienti. Sia all’andata che al ritorno, quindi, si potrebbe assistere ad un bello spettacolo che, cosa molto importante, consentirebbe alle società di incassare un bel po di euro in ognuna delle due sfide. Le due tifoserie, ne siamo certi, non sprecherebbero l’occasione. Al contrario, la sftutterebbero per restiuire al calcio quel pizzico di poesia che negli anni ha rapito il cuore di tanti sportivi.

La foto di copertina mostra un Sora-Isola della stagione 1961/62 con Flaviano Bastardi sulla fascia sinistra inseguito da Duro. Sullo sfondo si può osservare la vecchia tribuna dello Sferracavallo gremitissima di tifosi bianconeri. Ecco, quello nella foto era il derby Sora-Isola, non certo quello dell’anno scorso.

Lorenzo Mascolo – Sora24

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu