1’ di lettura

SORA – Fabrizio Pintori su Complesso edilizio Trecce-Tombe: «I residenti vogliono soluzioni e non annunci»

«I residenti - spiega il consigliere comunale 5 Stelle - hanno rimarcato la mancanza dei più elementari servizi come le opere di urbanizzazione primaria: marciapiedi; strisce pedonali; illuminazione».

interviene sui problemi della zona realizzata all’inizio degli anni duemila e situata nella periferia sud-occidentale della città, a poca distanza da Carnello. «Il M5S Sora ha recentemente incontrato in videoconferenza alcuni residenti del complesso edilizio Trecce-Tombe, situato in prossimità della rotonda per Carnello. I cittadini intervenuti all’incontro hanno rappresentato il loro malcontento per i disagi ai quali, a distanza di parecchi anni, sono ancora sottoposti nonostante le numerose segnalazioni effettuate e  le promesse di intervento più volte ricevute.

Nel corso della videoconferenza i residenti hanno rimarcato la mancanza dei più elementari servizi come le opere di urbanizzazione primaria: marciapiedi; strisce pedonali; illuminazione; nonché il dissesto e la fatiscenza della strada di accesso al complesso edilizio, in cui vivono circa 70 famiglie. Tali i problemi, noti da tempo, erano già stati rappresentati dal M5S Sora nel 2015 (si veda il seguente link) e più volte segnalati nel corso del tempo. Oltre a tali problemi è ormai noto che la che la zona è interessata spesso da allagamenti (si veda il seguente link) dovuti al mancato drenaggio delle acque piovane.

Questo stato di cose potrebbe far insorgere anche delle condizioni di rischio igienico-sanitario nel caso di mescolamento delle acque bianche con quelle nere. Senza dimenticare che gli allagamenti provocati da acquazzoni, o piogge prolungate, isolano la zona dal resto della città, ed in alcuni casi l’altezza dell’acqua è tale da costringere i residenti a restare nelle loro abitazioni. Secondo alcune indiscrezioni, riportate dai residenti, sembra che i lavori per drenare le acque piovane ed eliminare il problema degli allagamenti dovrebbero iniziare nelle prossime settimane.

Alla luce di questo fatto, sarebbe quanto mai opportuno che il Sindaco renda noto – soprattutto alle famiglie ed ai cittadini residenti nel complesso edilizio Trecce-Tombe – qual è lo stato di avanzamento dell’iter amministrativo dei lavori e se è previsto un imminente apertura del cantiere. Si esorta, pertanto, il Primo Cittadino a fare chiarezza sulla vicenda.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno