SORA – Fratelli d’Italia ricorda Norma Cossetto

La giovane studentessa italiana fu seviziata e uccisa in modo tremendo dai titini.

Il circolo cittadino di Fratelli d’Italia, ricorda Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana, nell’anniversario della morte, deponendo una corona di fiori, ai piedi del monumento ai caduti all’ interno del cimitero cittadino.

Con questo gesto, fa sapere il coordinamento, abbiamo voluto tenere viva la memoria di tutte le vittime istriane e dalmate, uccise barbaramente dai partigiani titini, nelle foibe. A partire dal 1943, migliaia di cittadini italiani, subirono la persecuzione da parte delle truppe partigiane di Tito, venendo dapprima arrestati e poi infoibati.

Nel giorno dell’anniversario della morte di Norma Cossetto, e di altre decine di italiani, abbiamo ritenuto doveroso rendere omaggio a chi pagó con la vita, il fatto di essere italiano. Non si può dimenticare una delle tragedie che più ha segnato la nostra storia, e che appartiene a tutti gli italiani, non solo a chi, come noi, si rispecchia in certi ideali politici. Noi non scordiamo il massacro delle foibe.

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.