venerdì 17 novembre 2017

SORA – Grande successo per l’incontro con il famoso giornalista Antonio Pascale

Pascale ha incantato i ragazzi ed interagito con la platea, toccando svariate tematiche con il suo tipico stile immediato e coinvolgente.

Si è tenuto stamani, in un gremito Auditorium “Cesare Baronio”, l’incontro con l’autore Antonio Pascale, giornalista, scrittore e blogger italiano. Ospiti gli studenti di tre scuole secondarie di 2° grado della città di Sora: il Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, l’Istituto Tecnico “C. Baronio” e l’Istituto d’Istruzione Superiore “V. Simoncelli”.

L’evento è stato promosso dal Comune di Sora, in particolare dal Sindaco Roberto De Donatis, dall’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti e dalla Consigliera delegata all’Istruzione Serena Petricca. Ha organizzato l’incontro il Settore Beni e servizi culturali del Comune in collaborazione con la Cooperativa Sociale Arca di Noè che gestisce i servizi bibliotecari.

Interessante l’argomento dell’appuntamento culturale: “Un selfie con il mondo. Ovvero una narrazione condivisa: come è cambiato il mondo in soli 50 anni e come cambierà ancora. Quali sono i vantaggi e gli svantaggi e cosa possiamo fare insieme per abitarlo meglio”.

È stato il Sindaco Roberto De Donatis ad aprire con i suoi saluti l’evento, presentato dalla giornalista Ilaria Paolisso. Quindi, Antonio Pascale ha incantato i ragazzi ed interagito con la platea, toccando svariate tematiche con il suo tipico stile immediato e coinvolgente. Dopo un excursus sulla storia della donna e sul boom demografico degli ultimi 50 anni, il giornalista ha parlato della complessità del mondo moderno. Secondo Pascale l’unica chiave per affrontare gli attuali problemi è fare squadra e buttare ponti tra i vari continenti.

L’obiettivo è combattere per rendere il mondo un posto migliore senza, però, appoggiarsi troppo sul passato. Immancabile, al termine dell’evento, un simpatico selfie finale con tutto il pubblico presente. Nato a Napoli, Pascale è scrittore, saggista, collabora con molti giornali (Corriere della sera, Mattino, il Foglio, le scienze), scrive spettacoli di divulgazione scientifica con l’astrofisico Amedeo Balbi, è autore televisivo ed ispettore agrario presso il ministero agricoltura. I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Spagna e Portogallo.

Commenti

wpDiscuz
Menu