SORA – Il Dott. Anselmo Cioffi nella commissione consiliare Sanità: la soddisfazione di Maria Paola D’Orazio

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa contenente alcune dichiarazioni del Consigliere comunale “Sora 2050” Maria Paola D’Orazio, Vice presidente Commissione Sanità.

«In merito alla designazione del dottor Anselmo Cioffi, responsabile dell’Unità di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale SS.Trinità di Sora, come membro esterno della commissione consiliare Sanità da parte dei consiglieri di opposizione, la vicepresidente della stessa commissione, la consigliera comunale di “Sora 20150”, Maria Paola D’Orazio, intende esprimere tutta la sua soddisfazione.

“Innanzitutto voglio personalmente congratularmi con il dottor Cioffi: se la scelta è ricaduta su di lui è unicamente per la sua ineccepibile professionalità, unita alle indiscusse competenze sanitarie e un’umanità senza pari nei confronti dei pazienti e del personale medico del presidio ospedaliero in cui opera. Segno tangibile che la scelta dell’opposizione, formata dalla sottoscritta, da Ernesto e e dal consigliere , sia ricaduta su un nome assolutamente spendibile è anche l’approvazione che, in sede di consiglio comunale, ha espresso il dottor . Sono certa – ha concluso la D’Orazio – che il dottor Cioffi saprà interpretare al meglio il suo ruolo all’interno dell’organo consiliare, mettendo al servizio dell’amministrazione e della collettività la sua esperienza, capacità e competenza nella sfera più delicata: la salute. A lui i miei migliori auguri di buon lavoro, nella certezza di una proficua e continuata collaborazione”».

NECROLOGI

È venuta a mancare Nerina Letizia De Santis

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

CRONACA

SORA - Scuole sicure: l'Aves Misericordia "in cattedra" alla "Arduino Carbone" (IC 1)

Due giornate davvero professionalmente ed emotivamente impegnative.

POLITICA

SORA - Mobilità sostenibile, 10 biciclette in comodato d’uso ai dipendenti comunali

I mezzi potranno essere utilizzati dal personale per gli spostamenti casa-lavoro nel raggio di 6 km.