6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.395 VOLTE

SORA – Il ladro di fiori colpisce ancora! ma stavolta c’è l’identikit: è adulto e “lavora” con arnesi da giardinaggio

Nella notte tra Sabato 14 e Domenica 15 Aprile le fioriere del Ponte Riccardo Gulia sono state nuovamente distrutte. Tuttavia, desideriamo sottolineare una cosa per noi molto importante: i vandali non sono ragazzi. C’è di più: probabilmente si tratta di un solo individuo.
Per una volta, dunque, i protagonisti delle troppe deplorevoli azioni notturne che deturpano Sora durante l’anno non c’entrano nulla, fatta eccezione per i due vasi prima divelti e poi scaraventati nel Liri dal Ponte di Napoli lo scorso Ferragosto e qualche giorno fa.
Nel caso delle fioriere, difatti, la precisione con cui sono state sradicate le piante fa pensare ad un vero e proprio furto messo in atto da qualche soggetto con “il pollice verde” che intende abbellire il proprio giardino a spese del Comune di Sora. Per farlo non si accontenta di prendere velocemente i fiori e scappare: al contrario sceglie con calma quelli che gli piacciono di più.
Si capisce, pertanto, che il ladro (o la ladra) agisce indisturbato e per molto tempo, asportando le sue piante preferite senza che nessuno gli dica nulla.
A questo punto Sora24 lancia una sfida a tutti i suoi lettori per smascherarlo, oppure, in caso di esponente del gentilsesso, smascherarla: fotografarlo mentre è in azione!

Lorenzo Mascolo – Sora24

[nggallery id=248 template=galleryview images=0]

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu