SORA – Il vento, i contenitori e “la stima”: la segnalazione di una lettrice

Cittadini in difficoltà per mancanza di contenitori. Molti sono andati distrutti nella tempesta di qualche settimana fa.

«Non so più come fare per attirare l’attenzione su un problema che non è solo mio, ma anche di tanti altri concittadini». Esordisce così la signora Teresa, che espone pacatamente il suo problema.

«Abito al 4° piano di un palazzo situato in centro, zona via Mameli e, come accaduto a tanti miei concittadini, il vento fortissimo di qualche settimana fa ha completamente distrutto i contenitori dei rifiuti che mi sono stati assegnati per la raccolta porta a porta. Mi sono recata presso l’isola ecologica per chiederne altri, ma mi è stato risposto che occorreva fare prima una stima di tutti i contenitori perduti.

Oggi è l’11 Marzo, sono passati quasi venti giorni e ancora non dispongo del necessario per continuare ad effettuare correttamente la raccolta. Le buste depositate nei pressi del portone, tra l’altro, vengono sistematicamente stracciate degli animali, che di notte spargono rifiuti in ogni dove. Vorrei soltanto che l’operazione di consegna dei nuovi contenitori avvenisse con la stessa velocità che noi siamo soliti utilizzare per pagare i tributi, tutto qui».

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.